Cordone (Lega) lancia l'accusa: "Like del consigliere Pd su post Facebook che incita alle foibe"

Marco Cordone al mercato di Fucecchio 6.2.2019

"Saranno gli elettori a decidere col loro voto chi farà il Sindaco a Fucecchio, e non l'attuale primo cittadino che dalle dichiarazioni che rilascia ai media, sembra abbia molta paura di perdere le imminenti elezioni amministrative e allo stesso tempo tema una forte crescita della Lega di Matteo Salvini".

Con queste parole il segretario Lega Empolese Valdelsa Marco Cordone presenta l'iniziativa di domani 13 febbraio al mercato di Fucecchio, che vedrà da parte del Carroccio locale l'allestimento di un punto d'ascolto dei cittadini con la relativa petizione per la ritaratura dell'autovelox a 60Km/h sulla SR 436 a San Pierino di Fucecchio, dalle ore 8,30 alle ore 12,30 in piazza XX settembre, lato bar Giuliano all'ingresso di detto mercato.

Inoltre, il segretario Cordone e tutto il direttivo locale della Lega chiedono al sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli, al capogruppo in Consiglio comunale del PD Lorenzo Toni ed al PD locale, di verificare se risponda a verità che un consigliere comunale del PD abbia cliccato su Facebook un "mi piace" su un post che recita così: "Non vi fa pena gente che muore in mare... 10 100 1000 foibe" e quali decisioni intendano prendere, qualora il fatto sussista, nei confronti del diretto interessato. Alle 10,30 l'iniziativa della Lega si interromperà per un momento di raccoglimento in memoria della tragedia delle foibe e delle sue vittime; per non dimenticare.

Fonte: Lega Empolese Valdelsa

Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro
torna a inizio pagina