Urtò un'auto per farla cadere dal Viadotto all'Indiano, a processo 49enne di Fucecchio

firenze_viadotto_indiano

È accusato del tentato omicidio di un'intera famiglia u n 49enne di Fucecchio, rinviato a giudizio dal gup di Firenze. L'accusa nei suoi confronti è quella di aver tentato di uccidere un'intera famiglia, composta da padre, madre e due figli di 13 e 16 anni, speronando il 25 giugno 2017 l'auto su cui viaggiavano per farla cadere giù dal viadotto dell'Indiano, alla periferia di Firenze.

L'uomo avrebbe agito per vendetta da quanto riportato dalle indagini, coordinate dal pm Sandro Cutrignelli. Vendetta per una lite dovuta a motivi stradali. La sera del 25 giugno l'uomo superò l'auto su cui viaggiava la famiglia, una Renault, costringendo il padre che era alla guida a una manovra brusca per evitare l'incidente. Quest'ultimo poi lo avrebbe superato a sua volta, gridandogli contro a invitandolo a prestare maggiore attenzione. In risposta il 49enne avrebbe speronato la Renault tamponandola due volte per farla cadere dal viadotto da un'altezza di diversi metri, poi avrebbe cercato di farla uscire di strada urtandola anche sulla fiancata. Feriti i ragazzini e la madre, per i giovani 6 giorni di prognosi 7 per la madre.

Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro
torna a inizio pagina