Elettrodomestici e amianto abbandonati, 8 tonnellate di rifiuti rimossi a Montenero

Plastica, sacchi rotti, vetri, elettrodomestici abbandonati, mobili e persino lastre di amianto. C’è di tutto tra le 6 tonnellate di rifiuti rimossi nel corso della mattinata da viale del Tirreno dagli oltre 80 volontari che hanno partecipato all’operazione di pulizia straordinaria di Montenero.

Un’iniziativa promossa dalle associazioni Reset e Acchiapparifiuti e realizzata in collaborazione con Aamps che, per l’occasione, ha portato a Montenero anche lo “Sgomberatutto”, dando la possibilità agli abitanti del quartiere di liberarsi gratuitamente degli ingombranti.

Alla giornata di pulizia ha partecipato anche l’assessore all’Ambiente Giuseppe Vece: “Fa male constatare che ci sia così poco rispetto per un’area di pregio qual è la Panoramica di Montenero, che qualcuno ha pensato bene di trasformare in discarica. Però è sempre stupefacente vedere che esiste un gruppo di volenterosi, uomini, donne e persino bambini, pronti a mettere il loro tempo a disposizione della collettività e tutelar l’ambiente circostante. Ringrazio Reset, Acchiapparifiuti e Aamps per aver reso possibile questa giornata speciale che fa il paio con l’operazione di pulizia di Calafuria di qualche settimana fa. E ringrazio l’associazione Anpana per la preziosa collaborazione. Senza lo sforzo di tutti non saremmo riusciti in questa piccola grande impresa”.

Di seguito i dati di quanto raccolto stamattina.

- vetro 3.060 kg.
- ingombranti 1.390 kg.
- indifferenziato 800 kg.
- plastica 210 kg.
- sfalci 580 kg.
- tot. 6.040 kg.

Raccolta "Sgomberatutto":
- ingombranti 1.740 kg.
- RAEE 780 kg.
- tot. 2.520 kg.

TOT. RIFIUTI RACCOLTI:
8.560 kg

Fonte: Comune di Livorno - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina