Trovati lavoratori a nero in una stireria di Prato, denunciato il titolare

Scoperti dodici lavoratori irregolari in una stireria di Prato. Un controllo congiunto di personale della questura, della guardia di finanza, della polizia municipale, ispettorato del lavoro, Asl e Alia servizi ambientali ha permesso di far emergere diverse irregolarità.

Il titolare della ditta, 56 anni, cinese, è stato denunciato per impiego e sfruttamento di manodopera irregolare. Inoltre è stata sospesa l'attività della stireria.

Al momento del controllo sono stati identificati 24 addetti, tra cui 18 cinesi, cinque italiani e un senegalese. Tra loro, inoltre, sei orientali sono risultati clandestini fra cui una donna di 44 anni subito accompagnata al Cpr di Roma-Ponte Galeria per attivare l'espulsione.



Tutte le notizie di Prato

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina