Frode nell'appalto per i centri di accoglienza, 8 a processo

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

Dopo la conclusione delle indagini sulla gestione di centri per migranti nel Fiorentino, gli 8 indagati andranno tutti a processo: lo ha deciso il gup, fissando la prima udienza al 7 giugno nel tribunale di Firenze. I reati contestati sono frode in un appalto della prefettura, fatture per operazioni inesistenti ed evasione fiscale.

Tra gli imputati ci saranno padre e figlio, Davide Santetti, 57 anni, e Ottorino Santetti, 85 anni, amministratori di Eurotravel bed&breakfast, la srl che reperiva le strutture da adibire a centri di accoglienza per migranti. L'indagine mostrò l'inadeguatezza degli immobili, con numero di posti letto, servizi igienici e cucine inferiori rispetto al numero di ospiti e la mancata erogazione dei servizi previsti, come biancheria, orientamento, prodotti per l'igiene, scheda telefonica da 15 euro, 'pocket money' da 2,5 euro al giorno.

Tutte le notizie di Lastra a Signa

<< Indietro
torna a inizio pagina