Incontri coi cittadini del sindaco Brogi, la Lega: "Con quali soldi sono finanziati i manifesti?"

Federico D'Anniballe
Federico D'Anniballe

In merito al ciclo di incontri che la ‘Sindaca’ Francesca Brogi ha calendarizzato e pubblicizzato per le prossime settimane presso la Saletta Valli, di fronte alla sede del Comune di Ponsacco la Lega Ponsacco tiene a sottolineare quanto segue:

La “Sindaca” Francesca Brogi ha avuto 5 anni a disposizione per 'ascoltare i cittadini', nell’espletamento del suo mandato, e per realizzare tutte le promesse fatte in campagna elettorale nel 2014. Invece si accorge di questa ‘necessità solo adesso. Strano davvero! Inoltre non ha mantenuto gran parte delle promesse, specie quelle più importanti, fatte 5 anni fa ai cittadini di Ponsacco, e per le quali era stata eletta.

Alcuni esempi concreti? A) il nuovo stadio a Ponsacco, la nuova scuola alle Melorie, il tanto sbandierato ‘Quality life’ solo per citarne alcuni. Adesso, a pochi mesi dal voto si 'sveglia' e 'vuole ascoltare i cittadini'. Forse se avesse passato più tempo tra la gente invece che chiusa 'nel palazzo' adesso saprebbe quello che 'vogliono i cittadini'. La cosa più singolare è che ha bisogno di 'sentirsi dire cosa c'è da fare per Ponsacco nei prossimi 5 anni' e deve farselo dire dai cittadini, ovvero ha bisogno di idee da 'infilare' nel proprio programma elettorale che ad oggi pare avere come l’unico chiaro obiettivo quello di mantenere la propria ‘poltrona’!

Dopo aver fallito nella realizzazione degli impegni presi, invece di fare una dovuta autocritica e magari lasciare il passo a chi saprà mettere in campo capacità e determinatezza nel portare a termine gli impegni presi, ora si appella ai cittadini (solo ora a breve passo dal voto), per 'coinvolgerli' nei progetti da fare nei prossimi 5 anni, progetti che a quanto pare saranno il frutto di idee che Le regaleranno i cittadini. Allora che 'senso ha avuto il ruolo' che ha svolto fino ad oggi?? Con quale ‘ratio’ l’ha svolto? se ancora, dopo 5 anni di governo di Ponsacco, non è in grado di proporre ciò di cui Ponsacco ha davvero bisogno?

Il fatto è che l'unica vera 'mission' di questa attuale maggioranza guidata dalla Sindaca Brogi è quella della irriducibile difesa ad oltranza del potere. Il ‘governo’ di Ponsacco per loro non è un fine nobile da raggiungere, ma un mezzo grazie al quale mantenere gli attuali assetti di potere locale.

Questa ‘trovata’ degli incontri pubblici alle porte delle elezioni alla ricerca di idee da portare avanti – e qui è il candidato sindaco della Lega Avv. Federico D’Anniballe a parlare - è la dimostrazione più evidente dell’inadeguatezza di questa ‘compagine’ che si sta attrezzando per mettere in piedi una ‘allegra ammucchiata’ di liste che accorpi consensi dalla più estrema sinistra ai ‘reduci’ del PD.

Da ultimo la Lega Ponsacco, stavolta anche a voce di tutti i privati cittadini che la compongono, intendono formulare una legittima richiesta alla “Sindaca” Brogi: visto che questa serie di incontri è stata pubblicizzata anche a mezzo cartelloni affissi in giro per il Comune, tenuto conto che non si tratta di incontri squisitamente ‘istituzionali’ poiché i cartelloni stesso riportano in calce l’hashtag : #AVANTICONFRANCESCA, alludendo senza mezzi termini alla sua eventuale ‘rielezione’, e quindi strizzando l’occhio all’imminente campagna elettorale, con quali soldi è stata finanziata questa iniziativa e la sua pubblicizzazione?

Speriamo vivamente non con ‘soldi pubblici’, con i denari dei cittadini. Vogliamo sperare che la spesa sostenuta, qualunque sia il suo ammontare, sia stata messa a disposizione dei partiti o delle forze politiche che la sosterranno alle prossime elezioni e non siano soldi dei cittadini. Attendiamo quindi, com’è diritto di tutti i cittadini, che la “Sindaca” Brogi dia pubblicità, per una questione di trasparenza, alle ‘note di spesa dedicate’ che dimostrino ‘il suo operato senza macchia’.

 

Lega Ponsacco

Tutte le notizie di Ponsacco

<< Indietro
torna a inizio pagina