Campionati Regionali di Bocce, gli atleti paralimpici invadono Chianciano Terme

Camp Reg 2019 Chianciano Paralimpici 23 24 marzo (22)

Secondo weekend di gare per i Campionati Regionali Bocce 2019 a Chianciano Terme. Sabato 23 marzo sono scesi in corsia atlete e atleti con disabilità intellettivo relazionale. I giocatori, una cinquantina, provenienti da tutta la Toscana, si sono confrontati nei giochi alternativi, sia individualmente che a squadre, oltre che, ovviamente, nelle tradizionali partite sia individualmente che a coppie-terne. Il direttore di gara, il Consigliere FIB Toscana Simone Mocarelli, ha organizzato al meglio le prove, grazie agli altri componenti federali: la Consigliera Enza Lombardi, il delegato di Arezzo Maurizio Paperini e il Consigliere con delega paralimpica Armando Martini che ha curato l'evento. È Antonio Argenziano de La Provvidenza di Piombino a laurearsi campione individuale, davanti a Pierantonio Chimenti della Casa di Pinocchio di Castiglion Fiorentino e all'ascianese Piergiorgio Rizzo. I ragazzi de La Provvidenza si sono presi anche il titolo a squadre, precedendo il gruppo dell'Agorà d'Italia di Castiglion Fiorentino e quello della Casa di Pinocchio, anch'esso castiglionese. Nelle partite è stata invece l'ASHA Pisa a farla da padrone col successo sia a squadre che nella prova a coppie con Alberto Borghesi (ennesimo titolo regionale per lui) e Luigi Vanni. Tra le squadre secondo posto per l'Agorà d'Italia e terzo per la CAM di Cortona, mentre nelle coppie-terne podio per Samuele Migliorini-Giuseppe Tabone-Antonio Bultrini (Agorà d'Italia), Rossella Dainelli-MariaPia Carannante-Sergio Pancini (Agorà d'Italia) e Paola Carrone-Nico Lecci (ASHA Pisa - PI).

Domenica 24 è stato invece il turno degli atleti paralimpici con disabilità fisica ovvero della categoria sitting. Le gare sono risultate tirate e giocate punto a punto fino alla fine con tutti i contendenti che hanno messo in corsia grande furore agonistico. A fare incetta di titoli è stata la Po.Ha.Fi. di Firenze con Silvano Arzilli campione individuale battendo in finale Tarcisio Fadda, mentre nella prova di coppia Pietro Rosano e Sergio Guasti hanno avuto la meglio su Martina Rosano e Pietro Cavallo. A premiare i vincitori è stato il Presidente del Gruppo Bocciofili Chianciano Terme Aroldo Giugnoli con il direttore sportivo Mauro Paolucci.

"Sono state due giornate straordinarie - dichiara il Consigliere regionale Federbocce con delega paralimpica Armando Martini - grazie a questi ragazzi e ragazze che con il loro entusiasmo hanno dimostrato ancora una volta quale sia il valore ludico e sociale delle nostre bocce. Ringrazio tutte le associazioni intervenute, il Gruppo Bocciofili Chianciano Terme che ha organizzato al meglio, il Comune di Chianciano Terme che patrocina l’evento e ci è vicino, e tutti i volontari che hanno reso indimenticabile questo weekend”.

“Dedicare due delle cinque giornate agli atleti paralimpici dimostra quanto Federbocce si impegni in questo settore, valorizzandone ogni aspetto” sottolinea il Presidente del Comitato Regionale Toscana della Federazione Giancarlo Gosti, che prosegue: “Sia gli Juniores, protagonisti della prima giornata, sia i paralimpici stavolta hanno dato spettacolo e mostrato il lato migliore dello sport: contiamo di lasciare una traccia nella bella Chianciano Terme, che ci ha accolto a braccia aperte”.

I Campionati Regionali di Bocce a Chianciano Terme proseguiranno sabato 30 con l’assegnazione dei titoli femminili Raffa e domenica 31 marzo con le prove di Pétanque e di Raffa maschile.

Fonte: Federazione Italiana Bocce - Comitato Regionale Toscana

Tutte le notizie di Chianciano Terme

<< Indietro
torna a inizio pagina