Giunta Bussagli, Insieme Poggibonsi fa una valutazione finale sul mandato

L’operato della Giunta Bussagli viene valutato come fallimentare. Il Sindaco ha dimostrato la sua incapacità di una visione complessiva e rivolta al futuro di questa città, occupandosi solo di rifare qualche strada e una piazza per spendere i fondi regionali con progetti che invece di risolvere i problemi di traffico, viabilità e posteggi, li hanno aumentati. Ha disatteso tutte le promesse fatte in campagna elettorale, non riuscendo a dare risposta i problemi veri della città: lavoro, sviluppo economico, sociale, decoro e sicurezza.

Nel programma Bussagli era scritto: non una impresa di meno e Attrarre nuova impresa. Prima della Giunta Bussagli il trend nascita/morte delle imprese era positivo. Durante il suo mandato le aziende sono scappate in altri comuni o hanno chiuso. I fondi europei spesi per le opere pubbliche non hanno avuto ricadute sulla nostra economia locale, andando quasi tutti a imprese di altre province.

L’attenzione verso le aziende locali è stata talmente alta che la maggior parte delle zone industriali di poggibonsi non ha un sistema fognario o è inadeguato, non ha illuminazione pubblica funzionante e le strade sono completamente dissestate.

Il Sindaco aveva promesso di impedire l’espansione commerciale ai margini di Poggibonsi. Possiamo invece notare come la zona commerciale di Barberino si sia espansa ulteriormente a fronte della zona commerciale Poggibonsese che ha visto invece i capannoni svuotarsi, così come le attività commerciali ed artigianali del centro storico.

Bussagli aveva promesso una particolare attenzione alla qualità architettonica e sociale dei progetti ed un miglioramento della mobilità urbana. Con Piazza Mazzini abbiamo raggiunto il punto più basso della progettualità: cancellato un pezzo di storia della città radendo al suolo il progetto Del Zanna e tutte le piante presenti, ha ridotto i posti auto, dimenticato inizialmente i monumenti presenti, progettato spazi impraticabili per disabili ed autobus che non riescono a manovrare e bloccano il traffico.

Bussagli aveva promesso per Staggia la realizzazione della tangenziale ed una riqualificazione del centro storico. Promesse disattese per i residenti della frazione, alcuni dei quali sono stati costretti a vivere in case del Comune con fogne traboccanti e la muffa in casa perché il comune non effettua interventi di manutenzione. Questa l’attenzione promessa verso il sociale.

Durante il mandato del Sindaco, abbiamo visto chiudere l’asilo di Lecchi, il Museo di Paleontologia, restare vuota la Start Up House, cascare pezzi del cornicione e della facciata del Politeama, cascare alcuni alberi nelle scuole per fortuna senza feriti. Gli alberi piantati sono già metà secchi, quelli tagliati rimasti come monconi tristi senza rimpiazzo, per non parlare di anni in cui le erbacce superavano l’altezza delle panchine nei parchi cittadini, nonostante le centinaia di migliaia di euro dati alle ditte per la manutenzione. Non ci risulta che la raccolta differenziata sia migliorata mentre ci ricordiamo delle tonnellate di rifiuti che per un periodo sono arrivati da altre province e regioni (Calabria).

Alcuni interventi positivi sono stati realizzati grazie alla nostra opposizione che attraverso interrogazioni, mozioni e comunicati stampa hanno costretto la Giunta a: aprire il secondo piano del parcheggio multipiano del Vallone e mettere le telecamere, effettuare lavori nel sottopasso di Via Solferino, mettere più telecamere in città e fare una lotta ai furbetti della spazzatura, modificare il Piano Operativo per non danneggiare le imprese agricole, inserire Poggibonsi nei percorsi turistici della via Francigena.

Per tutti questi motivi giudichiamo l’operato di questo Sindaco e della sua Giunta come fallimentare e crediamo sia arrivato il momento di cambiare amministratori, non per motivi ideologici ma per migliorare con fatti concreti la nostra città.

Fonte: Lista Civica Insieme Poggibonsi

Tutte le notizie di Poggibonsi

<< Indietro
torna a inizio pagina