Leonardo Da Vinci, il primo paesaggio della storia dell'arte era di Monsummano: la scoperta

L'autoritratto di Leonardo Da Vinci
L'autoritratto di Leonardo Da Vinci

Il 5 agosto 1473 Leonardo Da Vinci disegnò il primo paesaggio della storia dell'arte, ma dove si trovasse quel giorno il Genio non è mai stato chiarito, almeno fino ad oggi: lo storico dell'arte Costantino D'Orazio propone infatti in occasione dei 500 anni della morte di Da Vinci la soluzione all'enigma. Secondo lo studioso Leonardo si trovava da un punto preciso sulle colline di Montevettolinisi a Monsummano, in provincia di Pistoia.

È di questo che tratta il saggio 'Leonardo Svelato'. Costantino D'Orazio anticiperà la scoperta nella puntata di 'Telegram', condotto su Rainews24 dal direttore Antonio Di Bella, alle 18 di venerdì 5 aprile. La puntata di AR Frammenti d'Arte andrà in onda sabato 6 aprile alle 13.45 e alle ore 17.45, domenica 7 aprile alle 10.45 e 18.45 e sarà disponibile sul sito www.rainews.it. Il disegno sarà esposto a Vinci dal 15 aprile al 26 maggio.

Accanto alla data, sul foglio Leonardo scrive di suo pugno che quel giorno si celebra la ricorrenza di "Santa Maria della Neve", dettaglio che ha guidato le ricerche di D'Orazio e portato alla verifica della localizzazione del disegno attraverso le telecamere di Rainews24 mettendo insieme diversi elementi, che contribuiscono alla conferma dell'ipotesi che Leonardo si sia spinto fino alla provincia di Pistoia. Le telecamere di Rainews24 hanno potuto provare l'assoluta corrispondenza tra il paesaggio delineato da Leonardo sul foglio e la veduta che ancora oggi si può godere da un punto preciso sulle colline di Montevettolini.

Tutte le notizie di Vinci

<< Indietro
torna a inizio pagina