UilCom elegge un rappresentante nella Essity Plant di Porcari: "Vicini ai lavoratori di questo settore"

Grande risultato per la UilCom alla Essity Plant di Lucca nelle elezioni per il rinnovo delle Rsu. Per la prima volta la UilCom entra nello stabilimento di Porcari, eleggendo un rappresentante.

La UilCom ottiene 23 voti, dietro alla Fistel-Cisl (89). Resta fuori dalla Rsu la Slc-Cgil (13 voti).

“Siamo molto contenti di essere riusciti ad essere presenti, come UilCom, in un altro stabilimento della Essity oltre a quello di Collodi dove siamo già presenti - sono le parole di Massimiliano Bindocci della UilCom -. Nello stabilimento di Porcari siamo adesso la seconda forza sindacale con un consenso intorno al 20%. La nostra scelta di organizzare i lavoratori con le mani libere, parlando restando sul merito dei problemi è stata anche qui premiata. Come UilCom siamo ormai la vera novità nelle relazioni industriali del distretto cartario: dopo un anno e mezzo siamo presenti in oltre 15 aziende con circa 10 Rsu elette. Credo che, pur riconoscendo che in passato siano stati ottenuti risultati importanti, ci sia in questo settore la necessità di rilanciare i modi della rappresentanza, uscendo da certi schemi, con un impegno costante e coerente, con competenza ed anche con la voglia di attaccare un po’ quando c’è bisogno. Dobbiamo stare accanto a chi lavora perché i problemi in questo settore sono davvero tanti, economici e ambientali, e la contrazione del tissue inizia a farsi sentire, colpendo stipendi spesso mediocri. Grazie agli operai che ci hanno sostenuto ed ai nostri due candidati che hanno reso possibile questo risultato importante”.

Fonte: UIL Toscana - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Porcari

<< Indietro
torna a inizio pagina