Notti di Mezza Estate, la Tosca di Giacomo Puccini e il concerto della Filarmonica di Cascina

thumbnail_Filarmonica Cascina

Prosegue in Largo Ciro Menotti  la rassegna di spettacolo, teatro e musica “Notti di Mezza Estate”, ed è interamente gratuita.

Mercoledì 17 luglio (ore 21.30) sarà possibile ascoltare “Arie e duetti dalla Tosca di Giacomo Puccini” con la partecipazione di Marina Gubareva nel ruolo di Tosca, Tiziano Barontini nel ruolo di Mario Cavaradossi e Pedro Carrillo nel ruolo del barone Vitellio Scarpia. Maestro concertatore al pianoforte Massimo Morelli, vincitore di numerosi e prestigiosi concorsi che ha collaborato come docente all’accademia di alto perfezionamento del Festival Puccini di Torre del Lago.

Giovedì 18 luglio (ore 21.30) il concerto della Filarmonica G. Puccini di Cascina. La storia della Filarmonica di Cascina inizia nel 1848, quando un comitato cittadino diede vita ad gruppo musicale dandogli il nome “Gli Intrepidi”. Erano gli anni della prima guerra d’indipendenza e la banda era un mezzo per esternare, attraverso la musica, la volontà di liberazione nazionale. Con il passare degli anni, verso il ‘900, il gruppo cambiò nome in Giacomo Puccini. Oggi la “Puccini” è notevolmente cambiata, adattando il repertorio alle nuove composizioni originali per banda. L’attività concertistica, la partecipazione a concorsi bandistici e festival, ha portato la “G. Puccini” al raggiungimento di lusinghieri risultati e riconoscimenti. Numerosi i concerti svolti a titolo benefico come quello di Telethon, il Cuore si scioglie e il progetto Scream. Per il suo impegno è stata insignita dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Oggi la Filarmonica è composta da 67 elementi, prevalentemente giovani, diretti dal maestro Mauro Rosi. All’interno della Filarmonica funziona un’efficiente scuola di musica con circa 150 allievi, suddivisi in vari corsi relativi ai diversi strumenti.

Fonte: Comune di Pisa - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina