Abiogen premiata Eccellenza Italiana dall'Osservatorio Pmi Milano

Abiogen
Abiogen (foto da Facebook)

Abiogen Pharma è stata premiata per il quinto anno consecutivo, come “Eccellenza Italiana” in occasione della XI edizione dell’Osservatorio Pmi, che si è tenuto ieri a Milano, presso la sede di Borsa Italiana a Palazzo Mezzanotte. L’incontro, intitolato “Sostenibilità e Creazione di Valore. Un binomio da ricercare”, quest’anno è stato dedicato al rapporto tra le PMI italiane e le tematiche ESG (Environmental, Social, Governance). L’azienda pisana, si è aggiudicata il premio perché si è contraddistinta in questi anni per una crescita costante, frutto di un forte impegno in Ricerca e Sviluppo e del progressivo incremento della sua capacità produttiva, realizzata ampliando ed ammodernando lo stabilimento di Ospedaletto di Pisa secondo rigidi criteri di sostenibilità ambientale.

“Abiogen Pharma è una realtà imprenditoriale di successo – spiega Massimo Di Martino, Presidente e Amministratore Delegato di Abiogen Pharma – con una posizione, ormai consolidata, fra le prime 30 aziende farmaceutiche in Italia. La conferma della qualifica di “Eccellenza Italiana” da parte dell’Osservatorio Pmi, ci rende orgogliosi e certifica ancora una volta la qualità del nostro lavoro e delle nostre strategie, sostanzialmente ispirate ad un binomio di di pensiero e orientamento strategico: esperienza imprenditoriale ed innovazione. La prima, declina il modello tutto italiano della media azienda con un’impresa moderna, flessibile ed innovativa, con una forte vocazione all’internazionalizzazione, mentre la seconda, non meno importante, prevede di rendere le nostre soluzioni terapeutiche davvero accessibili a tutti.”

Per quanto riguarda la creazione di valore e l’attenzione all’ambiente, tra i fattori chiave nell’assegnazione del premio “Eccellenza Italiana”, è importante ricordare come Abiogen Pharma sia cresciuta fino a contare oggi 380 dipendenti e possa vantare uno stabilimento produttivo all’avanguardia per standard di qualità e sostenibilità. Il complesso produttivo di Ospedaletto di Pisa, infatti, è stato oggetto in questi anni di importanti investimenti tecnologici, al punto da poter rappresentare, ad oggi, lo standard di riferimento per la costruzione dei nuovi stabilimenti farmaceutici. Le sue strutture, dislocate all’interno di un’area complessiva di 120.000 mq, con una superficie coperta di 26.000 mq, sono state progettate per allineare il Manufacturing di Abiogen Pharma allo stato dell’arte nel campo europeo della produzione di farmaci e dello sviluppo farmaceutico. In particolar modo, è stato curato l’impatto ambientale dell’insediamento industriale, dotandolo di un proprio impianto di produzione di energia elettrica a metano che consente, attraverso un impianto di co-generazione, la contemporanea produzione di acqua calda e fredda in continuo, permettendo sia un risparmio energetico, sia una diminuzione delle emissioni. Il raffreddamento degli impianti industriali e l’irrigazione del verde infine sono garantiti da due laghi artificiali, realizzati per non sprecare acqua potabile.

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina