Bowling Special Olympics, 80 atleti attesi all'Angelica di Montopoli

Sabato 19 ottobre si terrà presso il Bowling Center dell’Angelica, a San Romano, il quinto meeting di bowling Special Olympics. L’asd Gam già da anni fa parte di Special Olympics, un movimento internazionale che promuove tanti sport per ragazzi con disabilità intellettiva.
Sarà una giornata di gioco e di grande festa, con il coinvolgimento di altre associazioni e di tante persone che sono vicine alla realtà della nostra associazione.
La manifestazione è realizzata con i patrocini dei Comuni di Montopoli V/Arno e di San Miniato, della Società della Salute Empolese Valdarno e della UISP zona del cuoio a cui la Gam è affiliata.
In questi anni i numeri dei partecipanti sono cresciuti visibilmente, quest’anno si conteranno 80 atleti da tutta Toscana, più tecnici ed accompagnatori per una totale di circa 180 ospiti.

Alle ore 8:45 inizierà la sfilata sportiva di tutti i Team Special Olympics accompagnata dal gruppo musici di Montopoli, con il gruppo Arcieri e i volontari della Pubblica Assistenza di Capanne , e la compagnia teatrale “No Grazie!” di Montopoli, percorreranno il tragitto dal circolo Torre Giulia al bowling, seguirà il saluto delle istituzioni, con la presenza di entrambi i sindaci Simone Giglioli e Giovanni Capecchi e i rispettivi assessori allo sport Arzilli e Scali .

La cerimonia di apertura seguirà il rito di apertura dei giochi olimpici, con accensione della fiaccola e giuramento degli atleti Special Olympics (“che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”)

Questa edizione del meeting ospiterà un momento molto importante, che vede protagonisti i Lions Club di San Miniato. Il club donerà agli atleti Gam il materiale sportivo necessario per la nuova stagione, infatti alla squadra bowling saranno donate le borse con palla da gioco personalizzata, mentre per la squadra atletica saranno donati degli zaini e vestiario per tutte le stagioni, sia da gara che da allenamento.

La sensibilità dimostrata dei soci Lions è ammirevole, lo sport è un veicolo di inclusione sociale, e va sostenuto in ogni sua forma, organizzare e sostenere sport per ragazzi con problematiche più o meno gravi non è semplice da realizzare, servono molte più risorse e adattamenti continui.

Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro
torna a inizio pagina