Carcere di Volterra, Nardini (PD): "Passi in avanti per un teatro stabile"

Alessandra Nardini
Alessandra Nardini

"La Giunta Regionale ha risposto alla mozione, di cui sono prima firmataria, che sollecita la Regione ad attivarsi per costruire un teatro stabile nel carcere volterrano. L'esperienza teatrale ha reso un modello di detenzione quella che un tempo era considerata tra le più dure strutture di reclusione del Paese. Da moltissimi anni, un pubblico che va ben oltre i confini comunali e provinciali, può apprezzare laboratori e spettacoli di grande livello. Con questa risposta la Giunta conferma, dopo i sopralluoghi dei mesi scorsi, l'individuazione di una possibile porzione di spazi da destinare alla sala teatrale e ai servizi connessi. Si chiarisce inoltre che il Provveditorato alle opere pubbliche penitenziarie si sta occupando dell'elaborazione del progetto. Infine la Regione creerà sul proprio sito ufficiale un link diretto alla petizione lanciata dal Garante dei Detenuti su change.org e invierà al Ministero della Giustizia una lettera di sensibilizzazione sul tema. Si tratta di un chiaro passo avanti verso un obiettivo, sul quale la nuova Amministrazione Comunale ha messo in campo un chiaro impegno insieme alla Regione, importante per Volterra, per le politiche carcerarie nelle quali crediamo e per la promozione dell'arte e della cultura come strumenti educativi funzionali al reinserimento".

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Volterra

<< Indietro
torna a inizio pagina