Toscana 2020, Eugenio Giani candidato del PD per le elezioni regionali

Eugenio Giani

Mancano ancora più di sei mesi alle elezioni regionali in Toscana, ma c'è il nome del candidato del Partito Democratico. Si tratta di Eugenio Giani, attuale presidente del Consiglio regionale della Toscana. Il suo nome era nell'aria ormai da settimane, nonostante un'ala del partito avesse proposto Simona Bonafè come figura di spicco per le prossime consultazioni. Giani venne a suo tempo indicato da Matteo Renzi come candidato, prima della nascita di Italia Viva.

Il PD ha sciolto le riserve, contrariamente a quanto accade dalla parte opposta. Il centrodestra sembra deciso a portare la leghista Susanna Ceccardi (ex sindaco di Cascina) o il primo cittadino di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna. Di certo, per adesso, c'è solamente Giani. Si voterà in tarda primavera.

Candidato PD Toscana: chi è Eugenio Giani

Nato a Empoli nel 1959, ha vissuto a San Miniato per pochi anni e poi si è trasferito a Firenze. Sposato con Angela, è padre di Gabriele e Lorenzo. Nel 1990 è nel Consiglio comunale di Firenze, incarico che mantiene per molti anni. Giani è stato eletto in Consiglio Regionale per la la prima volta nel 2010. Rieletto nelle elezioni del 2015, dal 25 giugno 2015 è Presidente del Consiglio Regionale della Toscana.

Uomo di cultura e appassionato di sport e storia, è stato, tra le altre cose, presidente del Museo Casa di Dante, presidente della Federazione Regionale dei Giochi Storici e presidente del Museo Stibbert. Ha curato numerosi saggi e volumi sportivi e culturali e nel dicembre 2018 è uscito con l'ultimo libro 'La Toscana Giorno per Giorno'. Ha lavorato anche a contatto col CONI.

 


Ecco il documento approvato dalla direzione regionale del Pd Toscana

La Direzione regionale del PD, tenutasi l’11 ottobre scorso, si concluse con l’approvazione all’unanimità di un piano di lavoro finalizzato a porre le basi per i primi elementi di programma in vista delle elezioni regionali del 2020, a formare un’ampia coalizione di centrosinistra, a perseguire col massimo impegno la ricerca di una candidatura unitaria da proporre agli alleati.

Per realizzare tali obiettivi venne affidato alla segretaria il compito di costituire un ristretto e unitario gruppo di lavoro col quale dar vita ad un’ampia fase di consultazioni, interne ed esterne al partito.

Nelle settimane scorse sono state consultate 163 persone tra dirigenti politici ed istituzionali del PD, mondo economico e della cooperazione, organizzazionisindacali, rappresentanze del volontariato, altre associazioni. 

Inoltre il lavoro sulla coalizione, iniziato fin dallo scorso luglio, ha consentito già in questa prima fase di unire ben 13 realtà fra partiti e movimenti civici e progressisti del centrosinistra. Attraverso più incontri, sono già state evidenziate alcune priorità comuni a partire dai temi del lavoro, della sostenibilità ambientale e della sanità, quali primi contributi alla definizione del futuro programma di coalizione.

Gli incontri del PD con le associazioni esterne hanno permesso, oltre a raccogliere interessanti spunti programmatici, di ricostruire un rapporto con questerealtà che nel corso del tempo si era allentato. I partecipanti hanno gradito l’invito e si sono resi disponibili ad incontrare nuovamente coalizione ecandidato alla carica di Presidente non appena le scelte saranno formalizzate.

Dalle consultazioni è emersa a grande maggioranza la preferenza per una candidatura di segno politico, da definire unitariamente nell’ambito della coalizione senza ricorso alle primarie.

Fermo restando che una parte dei consultati non ha fornito indicazioni nominative, limitandosi in taluni casi alla descrizione di un profilo ideale, è emersa una consistente indicazione di preferenza nei confronti dell’attuale presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani.

Per questi motivi la Direzione regionale del partito, ascoltata la relazione della segretaria Bonafè e il relativo dibattito, dà mandato alla medesima di mettere a disposizione della coalizione di centrosinistra la figura di Eugenio Giani, quale proposta del PD per la scelta del candidato alla presidenza della Regione Toscana.

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina