Shopping a Montecatini, la municipale controlla 'ospiti poco graditi'

Per garantire la tranquillità nelle vie dello shopping la polizia municipale di Montecatini ha effettuato dei controlli nel centro.

Nei giorni scorsi è stato fermato nei pressi della stazione ferroviaria del centro un uomo F.A di Monsummano Terme di 48 anni che alla vista degli agenti ha cercato di dileguarsi tra le persone che scendevano dal treno, fermato e perquisito è stato trovato in possesso di due dosi di cocaina e di un coltello.

Sempre in ambito dei controlli al contrasto e alla prevenzione dei giovani all’uso di sostanze stupefacenti, il Nucleo Sicurezza del Territorio ha posto sotto attenzione in modo particolare i luoghi frequentati dai ragazzi e dall’attività svolta ha portato al risultato che 6 giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Pistoia perchè trovati in possesso di alcune dosi di cocaina, marijuana e “spinelli” già confezionati pronti all’uso. Pertanto dopo il sequestro e i successivi accertamenti è stata attivata la procedura amministrativa nei loro confronti per essere assuntori di sostanze stupefacenti.

Sempre a tutela dei giovani e al contrasto della vendita degli alcolici e stata elevata a un commerciante del centro una pesante sanzione amministrativa è stata elevata per aver venduto alcolici a minorenni, per lui oltre alla sanzione è scattata la segnalazione all’ufficio commercio per la sospensione dell’attività così come previsto dalla normativa vigente.

Nei pressi della Piazza del Popolo, tra le persone dedite allo shopping, sono state fermate tre giovani nomadi ben vestite con capi firmati che per il loro comportamento hanno destato l’attenzione degli agenti in servizio. Infatti approfittando delle persone che si soffermavano davanti alle vetrine ed entravano nei negozi per visionare i prodotti, le ragazze si avvicinavano e cercavano un contatto per osservare le borse per individuare qualche possibile bersaglio.

Dopo averle osservate a distante e tre donne fermate sono state portate in caserma del comando, in tale sede essere state compiutamente identificate ed è stato verificato che le stesse non fossero in possesso di oggetti trafugati. Dagli accertamenti successivi eseguiti è emerso che le stesse erano già conosciute alle Forze di Polizia per analoghi comportamenti in altre città italiane.

Sono state contestate le violazioni al regolamento comunale e l’emissione a loro carico dei Daspo con obbligo di allontanamento immediato.

Altra attività di contrasto è stata attivata nei confronti della vendita di merce contraffatta con il fermo di un cittadino nigeriano dedito alla vendita di abbigliamento e borse false, per lui il sequestro della merce contraffatta in suo possesso con denuncia all’Autorità Giudiziaria per ricettazione e vendita di oggetti con marchi contraffatti. Dai successivi accertamenti è emerso che a suo carico del cittadino senegalese fermato S.N di 43 anni erano già stati emessi 5 ordini di allontanamento dal territorio italiano e pertanto sono state avviate le procedure per l’espulsione.

Comandante: Il contributo per una città sicura è una tra i nostri obiettivi e specialmente in questo periodo dove sul nostro territorio sono presenti turisti e persone che affollano il centro e i negozi alla ricerca di strenne natalizie il nostro impegno è ancora maggiore. In questi giorni saranno ulteriormente intensificati i controlli per garantire a tutta la popolazione di trascorrere giornate serene in sicurezza nella nostra città. Colgo l’occasione per ringraziare tutto il mio personale per l’impegno dimostrato in tutto questo anno, e in particolare in questo periodo di feste, rinunciando a periodi di ferie per garantire sicurezza nella nostra città.

Fonte: Comune di Montecatini Terme - Polizia municipale

Tutte le notizie di Montecatini Terme

<< Indietro
torna a inizio pagina