Addetti di Tiemme e volontari Avela insieme a Piombino per un rientro a scuola sicuro

(foto gonews.it)

Tiemme e Comune di Piombino fanno squadra per garantire un rientro a scuola sicuro per tutti gli studenti: in occasione del primo giorno di scuola, l’azienda di trasporto pubblico ha riavviato il progetto di monitoraggio e orientamento degli studenti che, quest’anno, vede il coinvolgimento del Comune e dei volontari di Avela così da coprire tutte le fermate autobus più strategiche. Si tratta, in particolare, dei punti in cui si concentra il maggior numero di studenti nonché di autobus in transito da e verso i principali presidi scolastici della zona della Val di Cornia.

“In concomitanza con la riapertura delle scuole riparte il servizio di assistenza ed orientamento degli studenti – ha detto l’assessore all’Istruzione Simona Cresci -, un servizio fondamentale per tutelare l’incolumità dei bambini e dei ragazzi, nelle aree e nei momenti caratterizzati da maggiore congestione del traffico e affollamento, proprio all'ingresso e all'uscita dalle scuole all'inizio e al termine delle lezioni.
Ci siamo attivati affinché i nostri ragazzi potessero muoversi in tutta autonomia. Grazie alla collaborazione dei volontari di Avela, in accordo con l’azienda trasporti Tiemme, siamo riusciti a potenziare il servizio: il personale aiuterà alunni e studenti ad attraversare la strada, accompagnandoli e indirizzandoli sugli autobus in partenza nelle diverse direzioni, nella piena prudenza”.

“È un’iniziativa che abbiamo deciso di rinnovare anche quest’anno sulla scia di quanto fatto lo scorso anno scolastico con “T’accompagno”, il progetto promosso dalla Regione Toscana e dalla Provincia – spiega il vice Presidente di Tiemme, Gianmarco Mancini -. La sinergia attivata con il Comune di Piombino ci ha permesso di potenziare ulteriormente il numero degli addetti che possiamo distribuire su punti di riferimento del territorio e garantire ai ragazzi informazioni sull’autobus in cui salire, nonché essere di supporto nel chiarire la presenze di potenziamenti e corse bis in cui smistare i ragazzi a bordo nel rispetto dell’attuale normativa che fissa all’80% la soglia di capienza massima a bordo dei mezzi, il tutto al fine di evitare assembramenti”.

Il personale Tiemme, coadiuvato dai volontari dell’associazione Avela, garantisce un presidio informativo a beneficio degli studenti, sia la mattina all’ingresso che poi all’uscita dalle lezioni. I punti individuati sono: il villaggio scolasticodi via della Pace, da dove partono 22 bus nella fascia oraria tra le 12.20 e le 14.20; la scuola media di via Togliatti; la scuola elementare di Populonia e la zona fiera di Venturina, area di interscambio per raggiungere le scuole superiori di Piombino.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Piombino

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina