Muore cercatore di funghi della zona del cuoio. Salvati 4 dispersi in Toscana

Un 70enne cercatore di funghi del comprensorio è morto ieri scivolando in un torrente nella Svizzera Pesciatina, nell'area di Stiappa. L'uomo, secondo quanto riportato dalle cronache locali, sarebbe scivolato cadendo per 40 metri nel greto del torrente. Era con il cognato, che ha dato subito l'allarme. Sul posto il Soccorso Alpino Toscano, la Guardia di finanza e i vigili del fuoco del distaccamento di Pescia. Attivato anche l'elisoccorso ma non è stato possibile il recupero.

I soccorsi sono ancora in corso per altri cercatori di funghi dispersi in molte zone montane della Toscana. Ieri sera alle 19 a Crasciana di Bagni di Lucca sono stati ritrovati due cercatori di funghi dispersi nel bosco. Si erano rifugiati in un casolare abbandonato e sono stati trovati dai vigili del fuoco di Lucca e Castelnuovo Garfagnana. Non è stato necessario l'intervento dei sanitari.

Alle 21 poi, a Calamazza di Aulla, un 77enne anch'egli cercatore di funghi è stato ritrovato in vita. Sul posto per i vigili del fuoco di Massa Carrara anche personale TAS (Topografia Applicata al Soccorso), nucleo cinofili VF e il SAST. Infine a Cevoli di Bagni di Lucca ieri sera un 77enne cercatore è stato trovato infreddolito ma in buone condizioni. Presenti i vigili del fuoco di Lucca , due unità del nucleo cinofili e una dei cinofili del SAST.



Tutte le notizie di Zona del Cuoio

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina