Caso Emanuele Scieri, la difesa chiede l'assoluzione piena per l'ex comandante Celentano

Emanuele Scieri
Emanuele Scieri

Chiede l'assoluzione con formula piena la difesa dell'ex comandante della Folgore Enrico Celentano. Il caso riguarda la morte di Emanuele Scieri, parà siciliano morto ad agosto 1999 a Pisa nella caserma Gamerra di Pisa a 26 anni.

Per gli altri due ex caporali accusato di omicidio volontario in concorso, Alessandro Panella e Luigi Zabara, per i quali si procede con rito ordinario, la procura ha chiesto il rinvio a giudizio mentre per l'ex caporale Andrea Antico, accusato di omicidio volontario in concorso e ancora in servizio nell'esercito, sono stati chiesti 18 anni di reclusione.

La famiglia di Scieri ha commentato invece che sarebbe stato impossibile che Celentano non sapesse del soldato morto.



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina