Venticinquesimo anniversario della Corale “San Genesio”

Venticinque anni di cammino nella musica sacra e in particolar modo nella musica liturgica. Il gruppo nato nel 1996 in occasione della promulgazione del Sinodo della diocesi di San Miniato, ha avuto fin dall’inizio della sua costituzione la specifica vocazione al canto liturgico, dedicandosi negli anni ad un servizio per le celebrazioni della Cattedrale, soprattutto per quelle presiedute dal Vescovo a carattere diocesano in collaborazione con l’ufficio liturgico della diocesi e la commissione di musica sacra.

Un coro che ha radunato a sé persone appassionate di musica sacra e liturgica da diversi cori parrocchiali presenti in diocesi offrendo loro un percorso di formazione insieme a molteplici esperienze musicali che hanno permesso negli anni al gruppo di allargare i propri orizzonti attraverso una serie di contatti e di collaborazioni musicali con compagini qualificate sia a livello regionale che nazionale.

In questo anno venticinquesimo dalla fondazione il primo appuntamento ufficiale per celebrare questa ricorrenza vedrà il gruppo impegnato nei giorni 4 e 5 dicembre prossimi nella prima presentazione del nuovo libro dei canti della diocesi di San Miniato. Per questa ricorrenza sarà presente il M° Mons. Giuseppe Liberto, compositore di spicco nel panorama della musica liturgica, già maestro direttore della Cappella Musicale Pontificia “Sisitina” il quale presiederà una celebrazione eucaristica nel Santuario del Santissimo Crocifisso di Castelvecchio Sabato 4 dicembre alle ore 17.00. Alla celebrazione, oltre ai coristi della San Genesio, prenderanno parte anche altri cantori e direttori di coro collaboratori e nella stessa celebrazione sarà ricordato don Amedeo Deri, deceduto nel settembre 2020 che per tanti anni ha ricoperto il ruolo di presidente della Commissione di musica sacra ed è stato legato alla “San Genesio” da sentimenti di profonda amicizia.

Domenica 5 dicembre sarà il giorno dedicato alla presentazione ufficiale del nuovo libro di canti della Diocesi e dopo gli interventi dei relatori la Corale San Genesio insieme alla Cappella Musicale della Cattedrale, i Pueri Cantores, il quartetto d’ottoni e il Quintetto d’archi della Cattedrale eseguiranno tra i brani in programma il Magnificat per soli, coro, organo e quintetto d’archi di Salvatore Vivona che sarà eseguito in prima esecuzione assoluta, il grande Te Deum di Giuseppe Liberto a 6 voci miste, organo e ottoni composto in occasione del venticinquesimo di pontificato di Giovanni Paolo II e infine sarà presentato il nuovo Inno per il Giubileo dei 400 anni della diocesi con testo elaborato da don Salvatore Savaglia e la musica di Carlo Fermalvento.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro

torna a inizio pagina