Art-Motorsport 2.0, weekend impegnativo per la scuderia cerretese

Si preannuncia un weekend lungo e "caldo", non soltanto per le temperature da primavera inoltrata, per Art-Motorsport 2.0, impegnata su un doppio fronte.

La scuderia presieduta da Giuseppe Artino, infatti, si dividerà tra il terzo appuntamento del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, nonché prova d'apertura della Toyota Yaris GR Rally Cup, ovvero la 106° Targa Florio, e la gara di casa, il 37° Rally della Valdinievole.

Sulle strade siciliane saranno Thomas Paperini e Simone Fruini a tenere alto il vessillo di scuderia, con l'equipaggio pistoiese che darà la caccia al primato nel monomarca riservato alla vettura giapponese, dopo l'esaltante finale della scorsa stagione, nuovamente supportati tecnicamente da Lion Motor Events di Jacopo Civelli e Race Art Technology.

Saranno invece ben sei, più due navigatori, gli equipaggi che rappresenteranno la scuderia sugli asfalti di casa. Nella S1600, classe di riferimento per i rallyday, format scelto per questa edizione del Valdinievole, ci saranno 3 Renault Clio "griffate" Art-Motorsport 2.0: occhi puntati su Luca e Noemi Artino, che cercheranno il piazzamento nei piani alti dell'assoluta, sull'equipaggio tutto in rosa composto da Maila Cammilli e Sara Vestrucci e sul duo formato da Andrea Petta e Alessio Pellegrini. Petta e Cammilli saranno al debutto in questa classe, ma vorranno certamente ben figurare.

Ritrova la Renault Clio Williams A7, invece, Daniele Dell'Amico, che al suo fianco avrà Mirko Luisotti, nel tentativo di dare l'assalto al primato di classe.

Sfida in famiglia nella classe A0, dove con le Fiat Seicento si daranno battaglia Donato Iozzia, in coppia con Daniele Pettinari, e Fabio Pellicci, per l'occasione navigato da Cristian Panzani. In questa classe sarà al via anche Simone Carli, che detterà le note, dal sedile destro della Fiat Seicento, a Pierluigi Grandini.

Punterà ad un piazzamento assoluto, invece, David Demari, che tornerà ad affiancare il lucchese Andrea Simonetti, dettandogli le note su Renault Clio R3.

"Sarà un weekend tosto, ma dai grandi spunti tecnici e sportivi - le parole di Giuseppe Artino, presidente di Art-Motorsport 2.0 - Paperini e Fruini sono uno dei nostri equipaggi più rappresentativi, e siamo certi che lotteranno per la vittoria nella Yaris GR Rally Cup. Al Valdinievole saremo validamente rappresentati, sia tecnicamente che numericamente, con il "cuore di papà" che, ovviamente, farà il tifo per i miei figli Luca e Noemi, senza comunque dimenticare nessuno degli altri, poiché la nostra, prima di essere una scuderia, è una famiglia sportiva."

La 106° Targa si svilupperà tra venerdì 6 e sabato 7 maggio, mandando in scena tre prove speciali il primo giorno (la “Nino Vaccarella” di 2,15 km e la doppia ripetizione della “Cefalù” di 14,75 km) e nove il secondo, composto dai tre passaggi sui tratti “Tribune” (6,30 km), “Targa” (10,70 km) e “Scillato-Polizzi” (14,99 km), per un totale quindi di 125,47 km cronometrati, suddivisi in dodici “piesse”, con l'arrivo finale posto a Termini Imerese, al Belvedere Principe di Belmonte, alle 19.45.

Il 37° Rally della Valdinievole si svilupperà su 6 prove speciali, tutte nella giornata di domenica 8, con i tratti di “Larciano” (5,02 km) e “Lamporecchio” (6,95 km) da ripetersi tre volte. Partenza ed arrivo a San Rocco di Larciano, nel cuore del paese valdinievolino, con la bandiera a scacchi che sventolerà, per il primo equipaggio, alle 16.35, dopo 35,91 km di sfide cronometrate ed un percorso complessivo di 127,89 km.



Tutte le notizie di Motori

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina