Flash mob sulla Pesa degli alunni di Montelupo: "Salviamo il ghiozzo di ruscello"

Il progetto promosso in tandem anche con l'Istituto Comprensivo Da Verrazzano di Greve in Chianti che ha portato in due momenti diversi 94 bimbi delle elementari in gita didattica sul torrente sotto a Panzano in Chianti


Un progetto promosso in tandem anche con l'Istituto Comprensivo Da Verrazzano di Greve in Chianti che ha portato in due momenti diversi 94 bimbi delle elementari in gita didattica sul torrente sotto a Panzano in Chianti. Alcune associazioni del territorio e i due Istituti Comprensivi che hanno firmato il contratto del Fiume Pesa, di Montelupo e Greve in Chianti hanno promosso iniziative di sensibilizzazione per la giornata mondiale dell’ambiente intitolata “Un solo Pianeta”.

Gli studenti di Montelupo si sono presi in carico le sorti del ghiozzo di ruscello, una specie autoctona del centro Italia ritenuta vulnerabile a livello internazionale, che in Pesa è messa a serio rischio dalla carenza idrica in estate.

La Pesa è sottoposta a importantissimi prelievi d'acqua per le necessità dell’uomo e, avendo perduto la propria articolata morfologia storica, rimane in secca per periodi molto lunghi. Nel 2021 in bassa valle l’acqua in alveo è mancata per ben 5 mesi.

I bambini e le insegnanti con il loro intervento hanno voluto porre l'accento su questo problema e sulle conseguenze che esso ha sull'ambiente, sulla biodiversità e sul paesaggio.
Alla realizzazione hanno collaborato l’Autorità di Distretto dell’Appennino Settentrionale, la Racchetta, Auser, l’Associazione Viva Scienza e la Pro Loco di Montelupo Fiorentino, il CIRF e infine il Consorzio di Bonifica Medio Valdarno che ha sfalciato l’erba nel luogo in cui è stato fatto il flash mob.

In questi giorni abbiamo osservato alcuni ragazzi tornare a fare anche il bagno nel nostro torrente. Uno stimolo importante per lavorare ad azioni che restituiscano naturalità alla Pesa anche in estate.

"Nella giornata mondiale dell’ambiente i nostri bambini ci spingono a contrastare con decisione il cambiamento climatico. Quelli di Montelupo hanno addirittura chiesto la mia firma su un documento di impegno condiviso con la scuola e il Contratto di Fiume, per riportare l’acqua nel torrente e difendere il ghiozzo di ruscello. Il Contratto di fiume Pesa mettendo insieme tantissimi soggetti che operano in valle, fa in questa fase un grande passo avanti: l’assessora regionale Monni, che ringrazio, ha preso a cuore il problema e sta lavorando a un Masterplan per riportare il torrente a un livello ambientale sostenibile anche in estate" afferma l’assessore all’ambiente Lorenzo Nesi che coordina i 9 Comuni firmatari il contratto di fiume.

La Giornata mondiale per l'ambiente e le iniziative che vi ruotano attorno, come la passeggiata ecologica di ieri con Plastic Free, sono un pretesto per portare l'attenzione di tutti sulla sostenibilità ambientale, sul rispetto degli ecosistemi fluviali e su una gestione consapevole del ciclo dei rifiuti: azioni essenziali per il contrasto al cambiamento climatico.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Montelupo Fiorentino

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina