Insalata di polpo e patate

Fonte foto: Michela R.

Buongiorno oggi è l'ultima puntata del giovedì della rubrica Cucinare che bontà. Sabato ci sarà l'ultima puntata con la cucina internazionale. La Rubrica si prenderà un mese di ferie. Ritorniamo a settembre. Mandate le vostre ricette a michela@radiolady.it 

Per la ricetta di oggi ringrazio me stessa, l'ho trovata e selezionata dal web, è una ricetta dello Chef Antonino Cannavacciuolo, è buonissima e molto saporita. La foto è il piatto finale cucinata da me, Michelà.

Mi è arrivato un messaggio dalla signora Antonella, una nostra ascoltatrice, che mi chiedeva se le ventose dei tentacoli andavano tolte. Io non le tolgo mai, tolgo solo la pelle dal capo del polpo e dopo che è cotto quella che viene via facilmente anche dal resto del corpo.

N.B Se prendete il polpo congelato prima di cucinarlo fatelo scongelare. Lavatelo bene sotto acqua corrente e soprattutto sulle ventose.

Potete guardare il link di come pulire il polpo: www.youtube.com/watch?v=aj74bdmAUa8

Insalata di polpo e patate
1 km di polpo o intero o due polpi più piccoli (può essere fresco o congelato)
600 gr di patate a buccia rossa ma vanno bene anche quelle a buccia gialla.
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio di aglio
40 ml di olio extravergine di oliva
1 limone
Un pizzico di sale
1 peperoncino rosso
q.b. di capperi sotto sale o in agrodolce
q.b. di olive nere
q.b di pomodori secchi sott’olio

Ingredienti per il brodo dove bollite il polpo:
2 l di acqua
q.b di pepe nero in grani
3 pizzichi di sale
Mezzo bicchiere di aceto bianco o 200 ml di vino bianco
Solo gambi di prezzemolo ( le foglie le tenete da parte per il condimento)
Mezza cipolla
Un gambo di sedano
Mezza carota

Preparazione
Il polpo se è fresco prima di cucinarlo battetelo con in batticarne per ammorbidire le fibre della carne, se il polpo è congelato non dovete batterlo. Se il polpo è congelato quando lo dovete utilizzare lasciatelo scongelare tutto, è meglio. Pulite il polpo eliminando quello che si trova all’interno della testa, che rigirerete come un calzino, si toglie anche la pelle. Se il polpo è congelato questa operazione dovrebbe essere già stata fatta, ma controllate sempre. Lavate il polpo e prepariamo il brodo aromatico. Riempite una pentola capiente di acqua e aggiungete i gambi di prezzemolo, tenete da parte le foglie, il vino o l’aceto bianco, la cipolla, la carota, il gambo di sedano, il sale, il pepe in grani. Quando l’acqua bolle inserite il polpo, ma non tutto in una volta. Tenetelo per la testa e immergete solo i tentacoli, per tre volte, in modo che i tentacoli si arricciano. Poi potete immergerlo tutto in acqua e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti, controllate con una forchetta, se si infila nel polpo, è cotto. Lasciate intiepidire il polpo nella sua acqua di cottura, dopo lo scolate e lasciatelo per circa 30 minuti dentro lo scolapasta per fare asciugare un po’ la pelle. Nel frattempo iniziate a preparare le patate, lavate bene la buccia togliendo tutta la terra, mi raccomando sulle patate non devono essere escrescenze, i germogli, altrimenti togliete la buccia. Mettete le patate in una pentola piena di acqua con 3 bei pizzichi di sale e portate a cottura, una volta pronte scolatele e lasciatele intiepidire. Occupiamoci del condimento: tritate il prezzemolo, l’aglio, il peperoncino, metteteli in una capiente ciotola, aggiungete i pomodori secchi tagliati a pezzi, le olive nere e i capperi. Aggiungete l’olio di oliva e mescolate bene. Sbucciate le patate, tagliatele a pezzettini e unitele nella ciotola del condimento, se le condite quando saranno ancora calde , saranno più saporite. Mescolate e tenete da parte. Dal polpo eliminate gli occhi e il becco che si trovano nella parte centrale sotto la testa dove si uniscono i tentacoli, tagliatelo a tocchetti. Aggiungete il polpo alle patate, mescolate bene, assaggiate se è giusto di sale, cospargete sopra le foglie di prezzemolo tagliate finemente. Al condimento potete aggiungere anche qualche foglia di basilico a pezzetti, il succo di limone e pomodorini confit.
Michela

Mandate le vostre ricette a michela@radiolady.it
Seguitemi anche su Facebook www.facebook.com/groups/cucinarechebonta/

Potete ascoltare la ricetta sulle frequenze di Radio Lady 97.7 di Empoli (Fi) oppure sui 102.100 nelle zone di Pisa, Lucca, a partire dalle 8:35 circa ogni giovedì. Il sabato mattina verso le 10:35 c'è cucinare che bontà internazionale, con le ricette da tutto il mondo.

pubblicità