L’Università per Stranieri ha dato il benvenuto a 70 studenti turchi

Si è svolta stamani nella sede dell'Università per Stranieri di Siena di Via Pispini l’apertura dei corsi destinati alle studentesse e studenti adolescenti turchi della Scuola Evrim e dei licei italiani di Istanbul. A dare il benvenuto Carla Bagna, pro-rettrice alla relazioni internazionali e Sabrina Machetti, pro-rettrice alle Certificazioni linguistiche, insieme a Giovanni Amadori, coordinatore del gruppo.

Come nel 2019, e dopo una interruzione di due anni a causa della pandemia, anche quest'anno sono oltre 70 i partecipanti, cui si aggiungono 5 accompagnatori, che svolgeranno diverse attività dal 2 al 26 agosto. Il loro programma comprende corsi di lingua italiana la mattina, attività laboratoriali il pomeriggio: fotografia, fumetto, cucina, storytelling, sport e escursioni. E’ previsto anche un momento di condivisione finale dell'esperienza il 25 agosto con una conclusione "speciale" del percorso, alla presenza del Rettore, prof. Tomaso Montanari.

La Turchia, da diversi anni, è un'area di formazione, ricerca, insegnamento della lingua italiana e dal 2011 l’Università per Stranieri di Siena accoglie nei corsi estivi le studentesse e gli studenti provenienti da scuole e licei italiani.

Le iniziative anticipano quelle della Settimana della Lingua Italiana che per il 2022 ha come tema “La Lingua Italiana e i giovani” e che vede protagonista Unistrasi in diverse parti del mondo.



Tutte le notizie di Siena

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina