Asili nido e scuole infanzia in Toscana: 115 milioni di euro per 74 interventi

Ben 74 interventi finanziati per gli asili nido e 14 per le scuole dell’infanzia della Toscana, per uno stanziamento totale di circa 115 milioni di euro. É il risultato delle graduatorie destinate ad incrementare l’offerta di servizi educativi per la fascia 0-2 anni (asili nido) e per la fascia 3-6 (scuole dell’infanzia) finanziate con le specifiche risorse del Pnrr integrate dal Ministero dell'Istruzione. Gli interventi sono finalizzati alla costruzione di nuovi edifici o riconversione degli esistenti, ampliamenti e messa in sicurezza, per la creazione di nuovi posti.

“Si tratta del più rilevante investimento sul sistema di educazione ed istruzione 0-6 realizzato grazie al lavoro e all’impegno del Governo Draghi e del Partito Democratico. Un risultato che ci consente di avvicinare l’Italia all’obiettivo europeo del 33% relativo ai servizi per la prima infanzia, colmando il divario oggi esistente sia per la fascia 0-3 che per la fascia 3-6 anni. Un risultato che forze politiche come Fratelli d’Italia non avrebbero mai raggiunto visto che hanno ripetutamente votato contro il PNRR "spiega la responsabile scuola del Pd toscano Stefania Lio.

"Il nostro impegno come Partito Democratico è quello di riconoscere a tutte le bambine e a tutti i bambini il diritto all’educazione fin dalla nascita e garantire un percorso educativo unitario e adeguato alle caratteristiche e ai bisogni formativi di quella fascia d’età, anche grazie a spazi e ambienti di apprendimento innovativi e al contrasto dei divari sociali vecchi e nuovi, eliminandoli e prevenendoli sul nascere. La scuola è strumento di istruzione, di socializzazione e di emancipazione. La nostra proposta sulla scuola come motore del Paese parte da qui”.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina