Cani aggressivi a San Miniato, scatta l'ordinanza: museruole obbligatorie

Scatta l'obbligo di museruola nelle ore diurne per i tre cani pastore tra Corazzano e Balconevisi. A deciderlo è il sindaco di San Miniato Simone Giglioli, che ha firmato nelle ore scorse un'ordinanza. Nei giorni scorsi hanno fatto scalpore le aggressioni da parte di alcuni cani senza guinzaglio verso passanti, tra cui un ciclista. Adesso cambia tutto in zona Fornacino, campagna a sud di San Miniato.

L'ordinanza arriva dopo la relazione dell'Ausl 11 di Empoli e del veterinario riguardo i sei cani, tre border collie e tre cani pastore, di proprietà di un 66enne della zona, residente nell'area dove sono avvenute le aggressioni.

"Per limitare ulteriormente il rischio di aggressione e la loro potenziale gravità, il proprietario dovrebbe almeno nelle ore diurne mettere idonee museruole ai tre cani da guardi (i tre border collie per attitudine ed addestramento non rappresentano un pericolo); inoltre dovrebbe aumentare il numero dei cartelli informativi nelle strade attigue al pascolo per aumentare il grado di consapevolezza dei passanti sulle modalità di approccio e gestione di eventuali aggressività dei cani” si legge nell'ordinanza.



Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina