Elezioni, Mazzantini (PD): "Faremo il porta a porta più grande d’Italia"

Jacopo Mazzantini

Jacopo Mazzantini, segretario del Partito democratico Empolese Valdelsa lancia la carica a iscritti e volontari: «Questa campagna elettorale ci deve vedere in movimento perpetuo. Ci troverete alle iniziative politiche nelle case del Popolo ed ai banchini al mercato o nei centri storici, ma stavolta vogliamo essere soprattutto noi ad andare verso le persone e non aspettarle fermi.».

Così il segretario lancia la campagna porta a porta più grande d’Italia, che mobiliterà più di 300 volontari per suonare a 10.000 elettori in 20 giorni.

«È ormai evidente-prosegue Mazzantini- che c'è un pezzo dell'elettorato che attende dal Pd uno scatto in avanti in termini di proposta politica chiara, idonea a garantire i diritti fondamentali e risolvere i problemi di un numero sempre crescente di famiglie che non arrivano a fine mese e di partite iva e imprese che chiudono la propria attività. Enrico Letta ed il partito hanno messo in fila queste proposte, contrapponendole a quelle della destra. Se vogliamo dare il nostro contributo è il momento di mettersi in marcia. Il tradizionale porta a porta è oggi, paradossalmente, il più contemporaneo degli strumenti di azione politica. Le piazze e i comizi hanno lasciato il posto a Facebook e gli altri social network, ma la politica senza contatto fisico non può esistere, non produce empatia, non trasmette emozione, non genera compartecipazione di un percorso. Se vogliamo continuare ad essere il partito più radicato sul territorio, se vogliamo provare a riconnetterci con un pezzo di società che ci manda da tempo messaggi precisi, dobbiamo prendere spunto dalla campagna elettorale per riacquisire da ora ai prossimi anni l'abitudine periodica, costante di bussare alla porta delle persone, per conoscerle più a fondo, avere presente le problematiche che incontrano e illustrare loro la società che abbiamo in mente e le soluzioni che riteniamo più efficaci. Siamo consapevoli che troveremo anche critiche ad accoglierci, ma da lì dobbiamo partire per convincere che il Partito democratico è la forza politica di centrosinistra necessaria a sbloccare questo Paese e renderlo più giusto. Porteremo in ogni casa una borsa in stoffa sostenibile con dentro il programma del Pd e chiederemo, a chi vorrà farlo, di versare un piccolo contributo a sostegno della campagna elettorale del territorio. Il Pd dell’Empolese Valdelsa è composto integralmente da volontari che svolgono un fondamentale compito di rafforzamento della democrazia e di incentivo alla partecipazione alla vita pubblica del Paese; pertanto è benvenuta ogni forma di supporto proveniente dagli elettori, dai simpatizzanti e dalla cittadinanza tutta.».

Fonte: PD Empolese Valdelsa - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Empolese Valdelsa

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina