Conceria regala quasi 1.000 diari agli studenti di Castelfranco

Non esistono solo le agende digitali. Il diario è e rimane uno strumento utile per annotare i compiti assegnati, gli impegni e (perché no) i pensieri e le emozioni vissuti sui banchi di scuola.

È quindi un regalo dal forte valore simbolico quello fatto dalla Conceria Sciarada a studentesse e studenti dell’Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci di Castelfranco di Sotto.

L’azienda castelfranchese ha donato quasi 1000 agende ai bambini e ragazzi che tra poco inizieranno il nuovo anno scolastico.

Un augurio di “buona scuola” attraverso un oggetto che li accompagnerà nel loro percorso.

I diari sono stati consegnati lunedì 12 settembre, presso la sede dell’Istituto comprensivo Leonardo da Vinci in Piazza Mazzini, per essere regalati ad alunne ed alunni a partire dalla classe seconda della scuola primaria fino alla terza della secondaria, in tutte le scuole di Castelfranco di Sotto e Orentano.

Al momento della consegna erano presenti: Sandro Sodini, dirigente scolastico dell’Ist. Da Vinci, Ezio Castellani, titolare della Conceria Sciarada e presidente dell’Associazione Conciatori, con Serena Castellani, e parte del personale docente.

“Ringrazio la Conceria Sciarada che con questo gesto ha dimostrato la sua vicinanza al mondo della scuola -– ha dichiarato il dirigente scolastico Sandro Sodini - . Queste agende rappresentano l’attenzione della comunità verso la crescita di ragazze e ragazzi di Castelfranco. Sono il frutto di un dialogo e scambio tra la scuola e le aziende del territorio”.

Le agende non sono solo state acquistate, ma realizzate ad hoc. I diari sono stati composti dalla scuola e contengono informazioni utili sull’organizzazione dei plessi, sulla biblioteca Leonardo Papini, sul Comune.

Sfogliando le pagine, allegre e colorate, si leggono citazioni della Costituzione, curiosità, consigli utili e frasi che possono ispirare i giovani nella loro quotidianità.

Fonte: Comune di Castelfranco di Sotto - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Castelfranco di Sotto

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina