Il restauro del Salone dei Cinquecento con il contributo di Pramac

Pramac, società facente parte del gruppo americano Generac, attraverso una donazione al Comune di Firenze contribuirà al progetto di restauro delle decorazioni del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio.

Il Salone dei Cinquecento è la sala più grande e importante di tutto Palazzo Vecchio ed ha avuto un ruolo determinante nella storia di Firenze. La ricchezza del salone è caratterizzata dal suo magnifico soffitto a cassettoni, dalle statue in marmo, opere tra gli altri, di Michelangelo e di Giambologna, e dalle pareti affrescate dal Vasari.  Il progetto di ripristino prevede la messa in sicurezza ed il restauro degli elementi architettonici decorativi del Salone dei Cinquecento e di altri ambienti monumentali attigui.

Il progetto di restauro del Salone dei Cinquecento si inserisce all’interno di un più ampio programma di responsabilità sociale del Gruppo Generac, che vanta un’importante focalizzazione sul fronte della sostenibilità, dalla produzione di prodotti ibridi e puliti, all’impegno verso le comunità locali con il coinvolgimento dei propri dipendenti. Generac ha pubblicato, infatti, quest’anno il suo primo Report per condividere la sua strategia globale e rendicontare le attività attuate sul fronte ambientale, sociale e di governance che Pramac convoglia in uno dei suoi principali territori di riferimento.

È infatti costante l’impegno di Pramac nell’investire a sostegno delle comunità in cui opera e nello sviluppare con queste un continuo dialogo. La società tra le varie iniziative ha aderito infatti a Settembre al WorldPlace Health Promotion, programma della Regione Toscana e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha l’obiettivo di sostenere lo sviluppo di buone pratiche per  uno stile di vita sano ed equilibrato, ed è recentemente entrata come socio fondatore nella Fondazione dell’ Istituto Tecnico Superiore Energia Ambiente di Colle Val d’Elsa, realtà d’eccellenza post diploma  per la formazione di tecnici altamente qualificati in ambito energetico, al quale partecipa attivamente mettendo a disposizione degli studenti le sue competenze.

Paolo Campinoti, CEO Pramac e Executive Vice President del Gruppo Generac: “Il nostro obiettivo primario è di guidare l'evoluzione verso soluzioni energetiche più efficienti e sostenibili con una varietà di prodotti che supporti la transizione energetica. Questo sviluppo tecnologico si inquadra in un impegno più ampio dedicato all’ambiente e alle comunità locali in cui operiamo. Siamo fieri di annunciare la nostra contribuzione al restauro di importanti elementi del Salone dei Cinquecento, la sala di Palazzo Vecchio  conosciuta a livello internazionale per il suo valore storico ed artistico e amata dai cittadini toscani come dagli appassionati d’arte di tutto il mondo.

Aaron Jagfeld, CEO Generac: “Generac come gruppo multinazionale fa del supporto alle comunità parte della sua strategia globale di Corporate Social Responsibility. Sostenere un restauro come quello del Salone dei 500 di Palazzo Vecchio ci fa sentire vicini all’Italia e alla Toscana e a tutto quello che rappresenta in tutto il mondo in termini di arte e di cultura.   



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina