'Indipendenza e Autonomia InAut', il bando della SdS pratese

riapertura rsa

Aperto il bando “Indipendenza e Autonomia InAut” dedicato a persone con disabilità residenti nel territorio della Società della Salute area pratese e che finanzia interventi in materia di vita indipendente attraverso risorse ministeriali del Fondo non Autosufficienza 2019-2021.

InAut ha l’obiettivo di sostenere l’attivazione di progetti integrati, personalizzati e finalizzati alle necessità individuali che consentano alla persona con disabilità di condurre una vita in condizioni di autonomia oltre a favorire la crescita della persona e il miglioramento dell’autodeterminazione finalizzata a specifici percorsi di studio, di formazione e di inserimento lavorativo, nonché per le funzioni genitoriali e della vita domestica e di relazione.

Sono disponibili oltre 158.719 Euro e possono essere finanziati i progetti idonei fino ad esaurimento delle risorse. Per ciascun progetto può essere erogato un contributo massimo mensile pari ad Euro 1.800 per un importo massimo complessino annuale di 21.600 Euro.

InAut si inserisce all’interno del progetto Regionale Giovanisì proprio perché la finalità di autonomia delle persone con disabilità, in particolare i giovani e gli obiettivi progettuali di ciascun progetto personalizzato sono coerenti con la missione della line di intervento.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 14 ottobre 2021

Chi può presentare la domanda

La partecipazione al progetto è riservata alle persone con disabilità, capaci di esprimere direttamente o attraverso un amministratore di sostegno, la propria volontà ed i possesso dei seguenti requisiti:

a) età superiore a 18 anni e condizione di disabilità non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità;

b) certificazione di gravità ai sensi dell'art. 3, comma 3, della legge 104/92 o riconoscimento di una invalidità rilasciata da una commissione medico legale, non inferiore al 100%;

c) residenza sul territorio della Società della Salute Area Pratese ossia in uno dei seguenti comuni: Cantagallo, Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano, Prato, Vaiano, Vernio.

Possono presentare domanda anche le persone con disabilità utilmente collocate in lista di attesa per il finanziamento dei progetti regionali di vita indipendente;nel caso in cui dovessero risultare beneficiarie del finanziamento concesso con il presente intervento, le stesse non perdono il diritto alla posizione maturata in graduatoria di vita indipendente regionale, fatta salva, in caso di scorrimento della stessa, la possibilità di optare per l’uno o l’altro contributo, poiché i due finanziamenti non sono compatibili.

Presentazione domanda

Entro la data di scadenza fissata per il 14 ottobre è possibile presentare la domanda, compilando il modulo scaricabile dalla home page del sito web della SDS area pratese www.sds.prato.it, o consultando la sezione “Bandi e Avvisi. Deve essere allegata copia di un documento di identità in corso di validità.

La domanda può essere presentata con una delle seguenti modalità:

·         A mezzo Pec all’indirizzo sdsareapratese@legalmail.it;

·         A mezzo mail all’indirizzo direttore@sds.prato.it;

·         Di persona alla sede della Società della Salute Area Pratese - Via Roma 101- Prato nei seguenti orari:

dal Lunedì al Venerdì 9.00 - 13.00

·         Per gli invii a mezzo Pec o mail si prega di inserire la seguente dicitura in oggetto “Domanda di partecipazione all’intervento “Indipendenza e Autonomia – InAut””.

Fonte: Azienda Usl Toscana Centro - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Prato

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina