Trasporto sociale, nuovo mezzo alla Misericordia di San Miniato grazie alle aziende del territorio

Il mezzo, frutto della partecipazione di 28 aziende sanminiatesi in collaborazione con SMG, sarà a costo zero per 4 anni. Sindaco Giglioli: "Gesto sinonimo di fare comunità"


(foto gonews.it)

Taglio del nastro questa mattina alla Misericordia di San Miniato per il nuovo mezzo dedicato al trasporto sociale. Il furgone, attrezzato per il trasporto di persone diversamente abili, è frutto della partecipazione di 28 aziende sanminiatesi che, chiamate a raccolta dalla SMG Servizi Mobilità Garantita di Montecatini Terme, hanno contribuito alla donazione destinata alla Misericordia.

Presenti all'inaugurazione nella sede dell'Arciconfraternita le aziende sponsor, riportate ognuna con i propri loghi sul mezzo, il sindaco di San Miniato Simone Giglioli e la SMG.

Un giorno importante quanto atteso, poiché la nuova quattro ruote per il trasporto sociale era stata ordinata nel settembre scorso, ma a causa di ritardi, è arrivata solo nell'estate 2022. Un'attesa resa più leggera dalla stessa SMG di Montecatini, che ha garantito comunque il servizio dotando la Misericordia di San Miniato di un mezzo provvisorio fino all'arrivo del nuovo, fresco di inaugurazione. "Si tratta di un mezzo utilissimo, costantemente in attività, dedicato al trasporto delle persone con disabilità ma anche per i cittadini alle visite" spiega il vicegovernatore Bruno Bellucci. "Ringraziamo la SMG che ha fatto da tramite per trovare tutti gli sponsor e per la loro sensibilità, e alle aziende per venirci incontro in questa opera di misericordia".

Come spiegato da Antonella Baldasseroni, responsabile amministrativa di Servizi Mobilità Garantita, "è un servizio che diamo alle associazioni in comodato di uso gratuito per 4 anni, compreso di assicurazione kasko e manutenzioni". Un mezzo, dotato di pedana elettro idraulica, a costo zero per la Misericordia di San Miniato, e "un modo itinerante per fare pubblicità alle aziende, con un grande ritorno di immagine anche a livello sociale". La consegna dei mezzi "è il momento migliore, è quando viene realizzato il nostro lavoro che avviene grazie agli sponsor" aggiunge Baldasseroni.

(foto gonews.it)

Il trasporto sociale è un servizio essenziale sul territorio, "l'accesso ai mezzi pubblici è spesso difficoltoso ed ecco che interviene il terzo settore, con mezzi come questo, fornendo risposte a domande della popolazione più fragile" commenta il sindaco Giglioli. "Grazie alla Misericordia che ha scritto nel suo Dna questo servizio ma anche a tutti coloro che hanno contribuito a questo nuovo mezzo, dando il proprio importante contributo per la collettività. Non si tratta di un gesto obbligatorio, ma spontaneo - conclude Giglioli - ed è una delle cose più belle di fare comunità, in cui istituzioni, terzo settore ma anche cittadini sono impegnati". Momenti come quello di oggi dimostrano "che ogni singolo cittadino può fare qualcosa".

La consegna ufficiale del nuovo mezzo della Misericordia di San Miniato si è conclusa, dopo la benedizione della quattro ruote, con la consegna di una targa riconoscimento da SMG a tutti gli sponsor che hanno reso possibile la donazione.



Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina