Attacco antivaccinisti sulla pagina della Cgil Empolese Valdelsa

Dopo gli atti vandalici di Scandicci e Montecatini, altro attacco 'No Vax' alla Cgil. Ad essere presa di mira, questa volta solo sul web, è la Cgil Empolese Valdelsa: nel pomeriggio di oggi, proprio sotto un post contro i recenti attacchi vandalici avvenuti alle sedi toscane, sono apparsi una serie di commenti e immagini che in vario modo accusano il sindacato di nazismo e violazione dei diritti. Sarebbero un centinaio i messaggi e le immagini postate nei commenti.

Gli SPI Cgil di Certaldo, Empoli, Castelfiorentino, Montespertoli e Montaione Gambassi: "Clima preoccupante"

Camucia, Montecatini, Scandicci. C'è un mondo di estremisti neofascisti e novax che ha preso di mira la Cgil e le sue sedi. Anche sui social si registrano vari attacchi. E' preoccupante questo clima che si è creato intorno alla Cgil. Le forze democratiche devono essere attente e unite. Per quanto ci riguarda continueremo con determinazione il nostro lavoro.

Sabato 8 Ottobre, ad un anno dall'assalto squadrista alla sede nazionale, saremo in piazza a sostegno delle nostre proposte su lavoro, fisco, pensioni e diritto alla salute e sarà un modo anche per rispondere agli ultimi atti vigliacchi, intimidatori e vergognosi (l'ultimo alla sede CGIL di Scandicci vandalizzata con scritte infamanti).

 

 

 



Tutte le notizie di Empolese Valdelsa

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina