Occupa una cantina e ha materiale contraffatto, due denunce in due giorni

Una lunga serie di reati ha portato a due denunce in due giorni per un27enne di origini bengalesi a Pisa.

La polizia è entrata in azione in via Gentileschi la mattina del 1 ottobre. Controllando una cantina, ha notato un accesso abusivo: all'interno era presente il 27enne. Il giovane in passato aveva alloggiato regolarmente nel condominio ma da qualche tempo si era spostato abusivamente in cantina, ricavandone un alloggio.

La polizia lo ha perquisito e ha trovato 14 grammi di marijuana e quella che è stata definita dalla questura "una centrale della contraffazione": numerose paia di occhiali da sole di marca contraffatta, adesivi, materiali di note griffe da apporre per la contraffazione di occhiali oltre a dieci telefoni cellulari del cui possesso il giovane non ha dato contezza.

Portato in questura, è stato denunciato per invasione di edifici, danneggiamento della porta della cantina, ricettazione dei cellulari e introduzione nello stato di materiale con marchi contraffatti; è stato inoltre segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti.

Non è finita. Nella mattina del 2 ottobre la polizia è tornata al condominio e ha notato che il 27enne aveva forzato il lucchetto per tornare in cantina. Ricondotto in questura, è stato nuovamente denunciato per i reati di invasione di edifici e danneggiamento aggravato.



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina