La Regione Toscana all’Internet Festival di Pisa

Sono numerose le presenze degli amministratori e dei dirigenti regionali all’Internet Festival, in programma a Pisa a partire da giovedì 6 e fino a domenica 9 ottobre prossimi.

Giovedì 6 ottobre

Alle 9.30 nella Sala Azzurra della Scuola Normale superiore in Piazza dei Cavalieri 7, si tiene l’iniziativa su “Uffici di Prossimità. La Giustizia più vicina ai cittadini” a cui partecipa l’assessore regionale ai sistemi informativi e all’e-government, Stefano Ciuoffo.

Alle 11.00 al Centro congressi Le Benedettine è in programma l’incontro riservato alle scuole e dedicato a “I Giovani e la rete, imperfezioni e perfettibilità”. Lo conduce Bernard Dika, consigliere del presidente Giani per le politiche giovanili. Partecipano Wikipedro, Leila Belhadj Mohamed, Paolo Atzeni, Stefano Quaglierini, Diletta Bellotti.

Alle 14.30 nella Sala Azzurra della Scuola Normale superiore l’iniziativa su “La Toscana digitale diffusa e connessa” a cui partecipano il presidente della Regione, Eugenio Giani, l’assessore regionale Stefano Ciuoffo, insieme al sindaco di Pisa Michele Conti, al presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori, all’AD di Infratel Italia, Marco Bellezza, al direttore organizzazione, pianificazione e sviluppo progetti della Fondazione Ugo Bordoni, Alessio Beltrame, al direttore di Anci Toscana, Simone Gheri, e al direttore di Irpet, Nicola Sciclone. Modera Gianluca Vannuccini, direttore regionale ai Sistemi Informativi, Infrastrutture tecnologiche e Innovazione della Regione Toscana

Venerdì 7 ottobre

Alle 9.30 nella Sala Azzurra della Scuola Normale superiore l’assessore regionale alle infrastrutture digitali, Stefano Ciuoffo e i componenti delle Direzioni della Regione Toscana interessate, gli Assessori all’innovazione digitale Cecilia Del Re (Comune di Firenze), Benedetta Squittieri (Comune di Prato) e Monica Manneschi (Comune di Arezzo), gli esperti del Politecnico di Milano e della Scuola Superiore Sant’Anna, i rappresentanti di Anci, Upi e dell’associazionismo, partecipano all’incontro su “La Toscana Digitale: istruzioni per l'uso”.

Alle 15.30 al Centro congressi delle Benedettine è in programma l’iniziativa dedicata a “Innovazione e digitale per le aree interne, montane e insulari: le iniziative della Regione Toscana”, alla quale partecipa l’assessore regionale alle attività produttive, Leonardo Marras, insieme a esperti di Nana Bianca e a rappresentanti della Rete delle cooperative di comunità.

Sabato 8 ottobre

Alle 11.00 nella Gipsoteca di Arte Antica si parlerà dei concetti chiave legati ai musei, come accessibilità, relazione, promozione, partecipazione, che possono essere amplificati dal digitale consentendo ad un sito museale di non rinunciare alla propria fisicità, ma di rimanere virtualmente vicino ad un visitatore “aumentato”. Affronteranno l’argomento, moderato dal direttore Francesco Palumbo, il capo gabinetto del presidente della Regione e presidente del Museo Casa di Dante, Cristina Manetti, il critico d’arte Maurizio Vanni, Riccardo Lami di Palazzo Strozzi e il direttore del Centro Pecci di Prato, Stefano Collicelli Cagol.

Alle 12.00 nella Sala Stemmi della Scuola Normale superiore l’assessora regionale al lavoro e formazione, Alessandra Nardini, interviene all’iniziativa intitolata “Human-centered AI: short and long terms challenges towards a digital humanism“ a cui parteciperanno anche Yoshua Bengio (in collegamento), ospiti istituzionali e ricercatori di eccellenza del centro 3AI CoteD’Azur e del Centro Regionale Big Data and Artificial Intelligence (Cbdai). Conduce Fosca Giannotti.

Il presidente Giani e l'assessore Ciuoffo alla presentazione

“L'Internet Festival è una delle più importanti manifestazioni che facciamo in Toscana e in cui si rappresenta la rivoluzione digitale che ha trasformato le nostre vite in poco più di trent'anni. A partire dai social ma senza dimenticare l'infrastruttura madre, ovvero internet. Strumenti importanti per la loro capacità di diffondere anche messaggi di servizio pubblico all'interno delle nostre comunità e basti pensare al supporto offerto dalla rete alle azioni di protezione civile avvenuto anche per le recenti calamità". Così il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, che stamani ha partecipato alla presentazione dell'edizione 2022 dell’Internet Festival, che si svolgerà a Pisa dal 6 al 9 ottobre.

"Non senza orgoglio - ha poi detto il presidente - vorrei anche ricordare che in Toscana siamo stati i primi ad accogliere il messaggio di trasformazione della società che internet avrebbe rappresentato. Era infatti il 30 aprile del 1986 quando il primo segnale di internet, ancora protetto dal segreto militare, fu colto dai ricercatori dell'Università di Pisa".

Presente alla conferenza stampa anche l’assessore alle infrastrutture digitali, Stefano Ciuoffo. “La ricerca di un avanzamento – ha detto evocando il tema dell’edizione 2022, “Imperfezioni” - nasce sempre da errori e lacune, dall’intuizione di potenzialità e di questo avanzamento il nostro paese ha bisogno per superare un distacco dal resto d'Europa non più accettabile. L’altro tema importante – ha sottolineato - è quello delle competenze digitali: l’Italia ha grandi eccellenze, e Pisa lo è in massimo grado, ma queste conoscenze non possono rimanere prerogativa di un mondo di addetti ai lavori, c’è bisogno di spiegare tutto questo nella nostra comunità”. Ciuoffo ha inoltre ricordato la situazione toscana dal punto di vista dell’infrastrutturazione digitale: “Non siamo più avanti di altri, ma abbiamo consapevolezza di ciò che ci manca. Abbiamo consegnato a Infratel, la società pubblica che si occupa di innovazione digitale, la mappatura dei comuni toscani con problemi di connettività; la nostra segnalazione, unica tra le Regioni italiane, è uno degli atti che hanno consentito a Infratel di costruire il bando. Mi aspetto – ha concluso – che dalla nostra indagine e dal bando discendano gli investimenti per arrivare a coprire l’intero territorio regionale”.

Fonte: Regione Toscana - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina