Torregalli, medici da tutta Italia per studiare l'ecografia toracica

Trenta medici fra specialisti e specializzandi nel fine settimana sono venuti da tutta Italia al San Giovanni di Dio, per assistere a visite e diagnosi dei massimi esperti di ecografia toracica che all’interno dell’ospedale hanno tenuto lezione alla presenza di reali casi clinici complessi. Per la prima volta, cioè, sono state effettuate diagnosi su otto pazienti con varie patologie pneumologiche, alcuni provenienti dal reparto di Medicina altri dal Pronto Soccorso dell’ospedale, che nelle salette vicine all’Aula Muntoni, allestite per l’occasione, si sono resi disponibili a visite e a ecografie toraciche. Fra i discenti oltre agli specializzandi, hanno preso parte alla due giorni sul tema “Ecografia toracica in pneumologia. Basi teoriche e applicazioni pratiche”, specialisti soprattutto in pneumologia, internisti, medici del Dea e di varie altre specializzazioni.

“E’ stata la prima volta che non sono state eseguite simulazioni su manichino o su pazienti senza patologie – spiega il direttore del Pronto Soccorso del San Giovanni, Gianfranco Giannasi che ha tenuto lezione insieme ai dott. Roberto Copetti, Gino Soldati, Giampietro Marchetti e Francesco Gigliotti –   Sono state prese in considerazione patologie diverse, dall’embolia polmonare, al versamento pleurico, allo scompenso cardiaco alla reazione pleurica. Abbiamo collegato gli ecografi ai proiettori e abbiamo così potuto riportare in diretta visite e diagnosi su pazienti con queste problematiche”.

Fonte: Azienda Usl Toscana Centro - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina