"Studiose in fuga dall'Italia fascista", incontro a Firenze con Piera Levi Montalcini

Nel calendario "off" del festival "L’Eredità delle Donne" l’Università di Firenze organizza venerdì 21 ottobre, (ore 17.30, Aula magna della Scuola d’Agraria - Palazzina reale delle Cascine, via delle Cascine, 18) la conferenza dal titolo "Quando i cervelli in fuga sono donne. Storie di scienziate, studiose e artiste che andarono a cercare lavoro all’estero ieri e oggi".

La tematica scaturisce dalla ricerca sugli intellettuali in fuga dall’Italia fascista condotta dalla storica Patrizia Guarnieri, che racconterà le avventurose storie di studiose emigrate, mostrandone foto, mappe e percorsi.

All’incontro, che sarà introdotto dalla rettrice Alessandra Petrucci, porterà la sua testimonianza anche l’ing. Piera Levi Montalcini, presidente dell’Associazione Levi-Montalcini e nipote della scienziata premio Nobel per la medicina 1986. Seguiranno le testimonianze di studiose oggi all'estero: Federica Pisaneschi (MD Anderson Cancer Center, Houston, TX, USA) e Claudia Cavicchioli (Avocat à la Cour, Linklaters LLP, Paris).

Il festival "L’Eredità delle Donne" è realizzato da Elastica, con la direzione artistica di Serena Dandini, promosso e sostenuto da Fondazione CR Firenze, con il contributo di Gucci, la co-promozione del Comune di Firenze e si terrà dal 21 al 23 ottobre dal vivo a Firenze e online sul sito e sui social di #EDD2022.

Fonte: Università di Firenze - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina