Eventi alluvionali, l'esercitazione dei vigili del fuoco

La Direzione Regionale Vigili del Fuoco Toscana, nell’ambito delle attività indirizzate al miglioramento della risposta operativa del Corpo Nazionale alle emergenze per alluvione, ha organizzato, presso il Comando di Pisa, una esercitazione in svolgimento nel periodo 25-28 ottobre.

Quotidianamente saranno impegnati oltre quaranta operatori abilitati al soccorso alluvionale ed il nucleo regionale sommozzatori, costituenti i moduli operativi di Colonna Mobile Regionale, ovvero le risorse destinate al soccorso in regione e fuori regione, per rispondere alle esigenze dei territori in difficoltà.

Il Modulo Contrasto Rischio Acquatico della Direzione Regionale Vigili del Fuoco della Toscana ha partecipato ai maggiori eventi alluvionali dell’Italia Centrale e del Nord degli ultimi quindici anni, con all’attivo centinaia di salvataggi e recuperi di persone in difficoltà.

Le operazioni si svolgeranno nel tratto cittadino del fiume Arno, nel tratto compreso tra la Base Nautica Vigili del Fuoco, anche sede delle attività di canottaggio, in L.Arno Guadalongo ed il Ponte della Vittoria.

Tra gli obiettivi delle giornate esercitative la prova di nuove imbarcazioni a motore per il soccorso alle popolazioni in caso di alluvione, manovre di recupero infortunati con tecniche di derivazione spelo-alpinistica e la prova di attrezzature innovative per la sicurezza dei soccorritori e delle eventuali vittime, nonché attrezzature per interventi in presenza di fango.

Le operazioni rivestono interesse anche a carattere nazionale in quanto i Vigili del Fuoco della Toscana, in virtù dell’esperienza maturata in ambito nazionale sono stati individuati dal Ministero dell’Interno come “laboratorio” per la sperimentazione di nuove tecniche, materiali ed attrezzature.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina