Centro Ippico Empolese, a Roma titolo italiano e podio negli ostacoli a Pontedera

Il Centro Ippico Empolese è stato impegnato in due trasferte importanti, per le due categorie di punta dell’equitazione. Si sono concluse questo fine settimana, le gare di equitazione a Roma del concorso Internazionale di Completo e il Salto Ostacoli a Pontedera. Il Centro Ippico Empolese non poteva che occupare i gradini più alti del podio, infatti troviamo Alessio Ghinassi con Santal, nel suo primo internazionale 2* S, Primo classificato degli Italiani junior. Grazie alla sua preparazione tecnica e professionalità si è fatto valere a livello Internazionale portando in alto il valore del Centro Ippico Empolese e la città di Empoli.

Non da meno nella disciplina del salto Ostacoli a Pontedera, dove si è distinta la super amazzone Ludovica Giorgi che si piazza sul gradino più alto del podio 1° classificata in categoria 120 mista e 2° classificata in 130 a tempo, Ginevra Dentato 3° classificata in categoria 125 mentre al suo debutto cat. 130 si piazza al 10° posto, Alena Inzirillo 7° classificata in cat. 100, Alessia Fagorzi 2° classificata in B100, Jenny Castellacci 7° classificata in B100, Vittoria Bartalini 5° classificata in B110, Letizia Fioravanti 6° classificata in B110, ottimo percorso nelle Addestrative e cat. 115 per Eleonora Franchini, Primo posto ex equo per Stefania Caporaso in categoria B90, Alessia Anzisi 1° in cat. E60 ed E80 per quanto riguarda la disciplina di Dressage. Mentre per i ragazzi al loro primo concorso di salto Ostacoli hanno finito tutte le gare con percorso netto e sono Francesco Iorio, Margherita Sani, Aurora Castillo e Saphira Gaggioli.

Tutti i tecnici, Francesca Pieri e Ottavia Corti, sono orgogliosi di questi risultati, Alessio Bianchi dice: "Grandi sono le soddisfazioni e l’impegno costante che mettiamo affinchè tutti i nostri cavalieri e amazzoni possono dare il meglio di sé in questa meravigliosa disciplina, l’equitazione non si limita a farci bene solo fisicamente, ma porta con sé tanti benefici sia per il corpo che per la mente".

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Equitazione

<< Indietro

torna a inizio pagina