Morgan nella rassegna della stagione di concerti del Centro Busoni di Empoli

Teatro Shalom, palazzo delle Esposizioni e il teatro Excelsior saranno le sedi per la stagione concertistica del Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni a partire dal prossimo anno. In vista di 'riunificare' gli eventi al nuovo teatro che sorgerà a fianco del Palazzo delle Esposizioni, in riva all'Arno.

L'obiettivo è di allargare il pubblico, sia per il ricambio generazionale abbassando l'età media degli spettatori, sia a livello quantitativo in vista del futuro teatro che sarà intitolato a memoria di Busoni (Il Ferruccio).

Nel cartellone, presentato dall'assessore alla cultura Giulia Terreni e dal direttore del Centro studi musicali Ferruccio Busoni Lorenzo Ancillotti, troviamo musica sinfonica, da camera, contemporanea. Tra i nomi noti il cantautore Morgan con un ensemble di archi, il pianista Andrea Bacchetti con quattro secoli di musica in tv, l'omaggio alla canzone francese con Edith Piaf.

Il cartellone presentato partirà dal 2023, ma c'è ovviamente spazio per i concerti di Natale da qui a fine anno. Questa domenica ci sarà il Concerto nella Collegiata di Sant'Andrea, ultimo del ciclo autunnale con due corali e molto altro. Il 17 dicembre è previsto il Concerto di Natale con la Corale Santa Cecilia a cura degli Amici della Lirica di Castelfiorentino, dove saranno messi in scena i canti natalizi.

Infine per Capodanno il concertone ormai 'classico' al Palazzo delle Esposizioni con aperitivo a cura dell'associazione Il Contrappunto.

Il programma ufficiale

La prima data da segnare in agenda è martedì 17 gennaio 2023: alle ore 21, al Teatro Shalom, il trio strumentale formato da Alessandra Gentile al pianoforte, Davide Bandieri al clarinetto e Danilo Squitieri al violoncello, proporrà musiche di Ferruccio Busoni, Martucci e Brahms.

Venerdì 27 gennaio al Palazzo delle Esposizioni salirà sul palco l’Orchestra Sinfonica “Città di Grosseto”, con Paolo Carlini al fagotto e la direzione di Giancarlo De Lorenzo, con un programma interamente dedicato a Mozart.

Sempre al Palazzo delle Esposizioni, venerdì 3 febbraio, sarà la volta dell’Orchestra della Toscana con il primo dei tre concerti in programma: sul palco, Tianyi Lu, direttrice di Shangai cresciuta in Nuova Zelanda e adesso trasferitasi in Europa. Per il debutto con l’ORT porterà una pagina per archi di una dimenticata musicista svedese, Elfrida Andrée, anche attivista per i diritti delle donne. Dirigerà poi la Settima Sinfonia di Beethoven e il Concerto per violoncello di Schumann. Solista, con il suo Stradivari appartenuto a Luigi Boccherini, un astro nascente, il persiano-austriaco Kian Soltani.

Mercoledì 8 febbraio sul palco del Teatro Shalom salirà il pianista Andrea Bacchetti con Da Bach a Chiambretti: quattro secoli di musica in tv. Bacchetti si è imposto all’attenzione del grande pubblico affiancando Piero Chiambretti in vari programmi televisivi.

Mercoledì 22 febbraio, sempre allo Shalom, sarà la volta del duo formato da Domenico Nordio, uno dei più acclamati musicisti italiani del nostro tempo, ex bambino prodigio e Orazio Sciortino, pianista e compositore, che collabora con importanti istituzioni musicali italiane ed estere. In programma Dallapiccola, Brahms e Prokof'ev.

Venerdì 3 marzo sarà quindi la volta del Sax Ensemble del Conservatorio “F.Cilea” di Reggio Calabria con la giovane promessa del sax Lorenzo Simoni e il direttore Sandro Tani: ci accompagneranno in un viaggio alla scoperta dello strumento inventato da Adolphe Sax, attraverso pagine di Händel, Dvořák, Wagner, Vitali e Molinelli.

Giovedì 16 marzo, la voce di Anna Maria Castelli delizierà il pubblico con un omaggio a Edith Piaf - Sous le ciel de Paris. Il recital della “Cantattrice" sarà un percorso fra i brani più interessanti e popolari dell’icona della canzone francese. Ad accompagnarla tre musicisti: il chitarrista argentino Adriàn Fioramonti, Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e al contrabbasso Vittorio Fioramonti. Uno spettacolo che trasporterà l'ascoltatore nelle tipiche atmosfere francesi della prima metà del '900.

Il mese di marzo si chiuderà al Teatro Excelsior di via Ridolfi: ospiterà, giovedì 30 marzo, per la prima volta a Empoli, Morgan, cantautore, musicista polistrumentista, scrittore, compositore, fondatore dei Bluvertigo, in scena con lo spettacolo Il classico Morgan. Il cantautore viaggerà attraverso le epoche e i generi musicali, dimostrando che la materia della musica si rigenera continuamente attraverso il genio degli artisti, senza alcun limite. Da Bach e Vivaldi fino a Morgan, passando per Schubert, Bindi e De André, proporrà un viaggio nelle intersezioni tra i linguaggi musicali, con continui cambi di prospettiva e riletture, anche grazie agli arrangiamenti orchestrati e diretti da Valentino Corvino e dall’Orchestra SonoraCorda. Il concerto è in coproduzione con l’Associazione Mosaico.

Ad aprile, spazio agli ultimi due concerti dell’Orchestra della Toscana al Palazzo delle Esposizioni. Martedì 4 aprile, Alevtina Ioffe sarà la protagonista del Concerto di Pasqua. In programma Čajkovskij, Dvořák e Brahms. Solista Anna Tifu violinista italo-romena uscita dalla scuola di Salvatore Accardo. La stagione si chiuderà mercoledì 19 aprile con Alexander Gadjiev, giovane strumentista italiano, secondo premio al Concorso “Chopin” di Varsavia. Con l’ORT, Gadjiev eseguirà il Concerto n.3 di Sergej Prokof’ev. L’israeliano Daniel Cohen, attualmente direttore musicale del Teatro di Darmstad dopo esserlo stato alla Deutsche Oper di Berlino e aver collaborato a lungo con Pierre Boulez a Lucerna, si confronterà con la Leonore n.3 di Beethoven e con la Sinfonia Incompiuta di Schubert nel completamento che ne ha fatto in tempi recenti il musicologo Brian Newbould.



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina