Ponte sullo Stretto di Messina, il convegno a Firenze

viaggi fine estate firenze
beautiful cityscape with famous Duomo cathedral in Florence, italy

Il Collegio degli Ingegneri della Toscana organizza a Firenze un incontro di approfondimento sugli aspetti tecnici della costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina per mercoledì 13 dicembre a partire dalle ore 14.30 nella Sala Verde di Palazzo Incontri in Via De’ Pucci, 1.

Tra i partecipanti, il Prof. Claudio Borri, Università degli Studi di Firenze, e membro del Comitato Tecnico Scientifico per la realizzazione del Ponte sullo stretto, il Prof. Edoardo Cosenza, Università Federico II di Napoli, e Coordinatore del Gruppo di Lavoro del Consiglio Nazionale degli Ingegneri sul “Ponte sullo Stretto” oltre al Prof. Fabio Brancaleoni, Università di Roma "Sapienza", e socio fondatore di E.D.IN. s.r.l., società di ingegneria specializzata nella progettazione di ponti di grande luce (ad esempio, il ponte sospeso sul Danubio a Braila e il ponte di Osman Gazi sulla Baia di Izmit).

La storia dei progetti relativi al ponte sullo Stretto di Messina – ricorda il Presidente del Collegio Ingegneri della Toscana Prof. Ing. Paolo Spinelli – parte da lontano, addirittura da prima dell’Unità d’Italia, con Ferdinando II che nel 1840 incaricò un gruppo di Ingegneri ed Architetti. E diversi altri gruppi di Ingegneri ed Architetti quasi da due secoli (!) si sono cimentati in questa sfida storica della Tecnica. E oggi sembra sia giunto il momento di dar vita al progetto del ponte sullo Stretto di Messina. L’evoluzione dei materiali e delle tecniche costruttive, l’apertura di orizzonti di conoscenza sull’ingegneria del vento, sulla dinamica delle strutture, sull’ingegneria sismica, sull’ingegneria dei materiali, rendono oggi possibile la realizzazione di questa opera.

Questo incontro promosso dal Collegio degli Ingegneri della Toscana ha lo scopo di concentrare l’attenzione proprio sugli aspetti tecnici e di conoscenza ingegneristica del progetto del Ponte, con l’intervento di massimi esperti dell’ingegneria delle strutture. Accanto al grande primato del Ponte più lungo del mondo, il Collegio ha questo piccolo primato di portare per primo, in questa nuova fase, in pubblico gli aspetti tecnici dell’opera.

 

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina