Il sindaco Brenda Barnini a tutto tondo su Empoli, Pd, Renzi e cittadini

brenda barnini

"Voglio rimettermi al giudizio dei cittadini" ha esordito così Brenda Barnini, sindaco di Empoli e candidata per le elezioni 2019. Intervistata in esclusiva da Giovanni Mennillo per gonews.it, Barnini ha subito affrontato il tema delle amministrative, salvo poi variare su molti altri argomenti pregnanti della politica locale e non: dal dl sicurezza alla gestione idrica di Empoli, dalle frazioni al PD, dalla Lega all'Unione dei Comuni.

A proposito della ricandidatura ha affermato: "Non sono abituata a scappare di fronte alle responsabilità, ho sentito crescere la vicinanza di Empoli e ho cercato di migliorare la città con un gran lavoro di squadra". E il PD? "Sono iscritta e non me ne vergogno, partecipo al dibattito interno. Credo che il PD di Empoli sia fatto da persone diverse dalle 'macchiette' di cui si parla a livello nazionale".

Cosa è che Barnini sente suo e dove pensa che, in futuro, si debba intervenire? "Non si può mai dire che un'opera è conclusa, c'è una prospettiva da costruire. Parlerei di inserimenti lavorativi e di politiche sociali, parlano i numeri in questi casi. Portiamo avanti una lunga tradizione di servizi".

Infine uno sguardo anche sulla politica nazionale: "Penso che il decreto sicurezza sia studiato non per la sicurezza reale ma in vista di elezioni europee. Avremo come certezza il metter fuori persone dallo Sprar, senza che queste persone siano rimpatriate".

Intervista a cura di Giovanni Mennillo

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina