Due concerti alla Fondazione Chiarugi nel programma del Luglio Empolese

pianoforte_generica

Continua la collaborazione tra la Fondazione Vincenzo Chiarugi della Misericordia di Empoli, il Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni e l’Associazione Photos Onlus per l’organizzazione di eventi musicali che uniscano generazioni diverse, dopo il successo dell’edizione passata de “I Concerti alla Chiarugi”: da un lato i residenti della RSA, location della kermesse, e dall’altra giovani musicisti e maestri del CAM (Centro Attività Musicale) di Empoli.

Stavolta i concerti si inseriscono nel programma del ‘Luglio Empolese’, la manifestazione organizzata dal Comune di Empoli con 18 eventi per adulti e bambini.

Primo appuntamento de “I Concerti alla Chiarugi nel luglio empolese” venerdì 12 luglio, alle ore 20.30, nel Giardino della RSA, con “Damiano Paci, pianoforte. Un saggio del sonatismo di Beethoven”. Tre sonate del compositore Ludwig van Beethoven eseguite da Damiano Paci, giovane pianista, compositore e insegnante presso il CAM, da cui provengono anche i musicisti che si esibiranno nel secondo evento in programma per venerdì 19 luglio, "Ma lo chiamavan Drago", alle ore 20.30, presso la RSA. Protagonisti del concerto alcuni brani immortali della musica leggera degli anni ’50 e ’60, passando per Renato Carosone e Fred Buscaglione, eseguiti da Elisa Prosperi, voce, Massimo Giannini, voce e percussioni, Sandro Tani, ai sassofoni, Tommaso Ceccatelli, alla chitarra elettrica e Mirco Capecchi al contrabbasso.

Al termine dei concerti, aperti a tutti e a ingresso libero, sarà offerto un brindisi ai partecipanti.

PROGRAMMA "I CONCERTI ALLA CHIARUGI NEL LUGLIO EMPOLESE"

Venerdì 12 luglio 2019, ore 20.30 DAMIANO PACI, pianoforte. Un saggio del sonatismo di Beethoven.

Venerdì 19 luglio 2019, ore 20.30

"Ma lo chiamavan Drago"

Brani della musica leggera degli anni '50 e '60, da Carosone a Buscaglione.

Elisa Prosperi, voce; Massimo Giannini, voce e percussioni; Sandro Tani, sassofoni; Tommaso Ceccatelli, chitarra elettrica; Mirco Capecchi, contrabbasso.

INFO: Fondazione Vincenzo Chiarugi della Misericordia di Empoli

comunicazione.chiarugi@gmail.com

Fonte: Fondazione Vincenzo Chiarugi della Misericordia di Empoli

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina