Teatro fuori dal teatro, primo spettacolo con Paolo Hendel a Castelfiorentino

Lasciata alle spalle una stagione teatrale che ha incontrato, come testimoniano fedelmente i ripetuti “sold out”, il grande consenso del pubblico, la Fondazione Teatro del Popolo di Castelfiorentino non va in vacanza, proponendo per il sesto anno consecutivo una rassegna teatrale estiva che anche stavolta si annuncia molto interessante.

“Teatro al Popolo - Teatro fuori dal teatro”, organizzata dalla Fondazione Teatro del Popolo, con la direzione artistica di Giallo Mare Minimal Teatro e in stretta collaborazione con la Banca Cambiano 1884 e l’Ente Cambiano e il Comune di Castelfiorentino, si terrà nel prossimo mese di luglio nella centralissima Piazza Gramsci, di fronte al teatro. La location non è la sola novità di questa edizione che prevede infatti l’accesso gratuito ai tre spettacoli in cartellone. Tutto questo senza perdere di vista la qualità della rassegna che mette insieme attori e spettacoli di livello.

"Nel mese di luglio, come gli scorsi anni - commenta la presidente della Fondazione Teatro del Popolo, Maria Cristina Giglioli - il teatro esce dalla sua sede naturale, per proporsi a tutti coloro che vorranno conoscerlo o viverlo in una dimensione diversa. In questa edizione sarà la stessa piazza Gramsci, dove si affaccia il Teatro del Popolo, ad ospitare la rassegna, con spettacoli che suscitano interesse e divertimento. Ci auguriamo che siano molte le persone che vorranno condividere con noi la bellezza dello stare insieme, vivendo le emozioni che il teatro sempre dona e, per renderlo davvero inclusivo ed accessibile, l’ingresso sarà gratuito".

La rassegna inizierà Lunedì 8 Luglio con “Tempi moderni” uno spettacolo di e con Paolo Hendel. In questo nuovo recital, l’attore fiorentino sofferma il suo sguardo scherzoso e tagliente sulla realtà attuale, prendendo in esame tanti aspetti legati al presente, al mondo che ci circonda e alla sfera privata dell’uomo contemporaneo.

La stagione estiva proseguirà Lunedì 15 Luglio con “Sconcerto d’amore” di e con Ferdinando D’Andria e Maila Sparapani, un concerto-spettacolo comico con acrobazie aeree, giocolerie musicali e prodezze sonore. L’ultimo appuntamento è fissato per Lunedì 22 Luglio con “Eva - diario di una costola”. Il monologo di e con Rita Pelusio con la partecipazione di Marta Pistocchi al violino, è un elogio alla disobbedienza femminile che gioca sul motivo per il quale Eva mangiò il frutto proibito della conoscenza, rinunciando così al Paradiso.
Tutti gli spettacoli (ingresso gratuito) sono in programma alle ore 21,30.

Per info:
- Teatro del Popolo - piazza Gramsci 80, Castelfiorentino (FI)
tel. 0571 633482 - www.teatrocastelfiorentino.it
- Giallo Mare Minimal Teatro - tel. 0571 81629-83758



Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro

torna a inizio pagina