Il Teatro di Castelfiorentino accoglie l'Enriques, formalizzata intesa storica

Barbara Degl'Innocenti e Maria Cristina Giglioli

Due delle realtà più importanti di Castelfiorentino hanno definito un accordo che rende ancora più strutturata una collaborazione che nei fatti esiste da anni. Nei giorni scorsi, la Fondazione Teatro del Popolo e l’Istituto Enriques hanno sottoscritto un patto destinato ad avere importanti ricadute per il territorio.

"Questo accordo con l’Istituto Enriques giunge dopo un lungo periodo di collaborazione fatto di proposte accolte e di disponibilità date nelle diverse attività e strutture che fanno capo alla nostra Fondazione: il Teatro del Popolo, il Cinema Mario Monicelli, il Museo BeGo. Oggi - commenta Maria Cristina Giglioli, presidente della Fondazione Teatro del Popolo di Castelfiorentino - si fa un salto di qualità, inserendo in una cornice programmatica condivisa tutte le singole attività, con la possibilità di implementarle, e di estendere la tipologia delle collaborazioni, grazie anche alla durata che va oltre il singolo anno scolastico.

Rendere accessibili le nostre infrastrutture culturali alle scuole del territorio è da sempre un obiettivo prioritario che conferma la loro vocazione quali luoghi aperti ed inclusivi, portatori di messaggi positivi. Le esperienze che i ragazzi possono vivere all’interno del teatro, piuttosto che nel museo o nel cinema, sono momenti unici, formativi, che forniscono loro una possibilità di espressione e di crescita diversa da quella abituale. Ringrazio quindi la Dirigenza dell'Istituto Enriques che da sempre porta avanti con convinzione, una nuova visione degli spazi educativi, che anche a noi appartiene".

Aprire le porte delle strutture che fanno capo alla Fondazione Teatro del Popolo alla scuola, consentirà di approfondire le relazioni e di curare nuovi e significativi progetti. Comprensibile la soddisfazione della dirigente scolastica dell’Istituto Enriques, Barbara Degl’Innocenti.

"L’accordo mette a sistema una collaudata esperienza di educazione teatrale che, anche quest'anno ha visto nostri studenti protagonisti della performance "Ma casa dov’è?", ed è corollario al progetto Cinema Scuola Cinema all’ attivo da parecchi anni.

Grazie alla disponibilità della Fondazione - aggiunge la dirigente scolastica dell’Enriques - sarà avviata una coprogettazione per molteplici attività didattiche e di orientamento, per gli stage ed anche per azioni comuni di foundraising e partenariati. Una sinergia che rafforza il legame del nostro istituto nel territorio e dà valore a tutti i contesti educativi a favore di tutti i nostri ragazzi. Un percorso partito da lontano che oggi si rafforza nella prospettiva di una stretta collaborazione nei prossimi anni. Una soddisfazione che condivido con tutta la comunità dell’ Enriques".

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro

torna a inizio pagina