KEU - UN ANNO DOPO. Cos'è cambiato dall'inizio dell'inchiesta sui rifiuti conciari

Il 15 aprile 2021 scoppiava il caso più incredibile della storia recente in Toscana, lo scandalo Keu. Arresti, indagini, polemiche, manifestazioni: una cronistoria degli ultimi dodici mesi


(foto gonews.it)

Dal 15 aprile 2021 al 15 aprile 2022, è passato un anno dallo scoppio del caso di cronaca più clamoroso della storia recente in Toscana. Stiamo parlando dell'inchiesta Keu, che ha messo sotto la lente d'ingrandimento la politica e l'industria, spaziando da Empoli a Santa Croce sull'Arno. Un terremoto mediatico che non si è ancora placato a distanza di dodici mesi.

Cosa è successo in questo anno? Quali sono state le tappe fondamentali dell'inchiesta? Abbiamo fatto un lavoro d'archivio, cercando di fare una specie di cronistoria di tutto quello che ha riguardato l'inchiesta Keu, sia dal punto di vista della cronaca sia da quello politico. Andiamo a ripercorrere questi dodici mesi frenetici.

15 aprile 2021 È il giorno X. Vengono alla luce legami tra la Ndrangheta e il mondo conciario, con gli scarti delle concerie utilizzati anche per rifare strade come la 429. Agli arresti domiciliari finiscono Alessandro Francioni, ex presidente dell'associazione Conciatori e membro del cda di Aquarno, il direttore dell'associazione conciatori Aldo Gliozzi, il suo predecessore Piero Maccanti. Nel corso dell'anno tutti e tre usciranno dai domiciliari. 19 le persone indagate (fra cui esponenti politici e dirigenti di enti pubblici). Tra questi, la sindaca di Santa Croce Giulia Deidda, l'ex presidente di Assoconciatori Franco Donati, il consigliere regionale Andrea Pieroni, il capo di gabinetto Ledo Gori e il dirigente della Direzione Ambiente Edo Bernini.

16 aprile 2021 Tra i dettagli dell'inchiesta emerge che la 'ndrangheta voleva mettere le mani anche sul Viola Park della Fiorentina.

16 aprile 2021 Eugenio Giani toglie le deleghe a Ledo Gori. Intanto emergono le prime intercettazioni sul mondo conciario.

18 aprile 2021 Vengono pubblicati i primi stralci delle intercettazioni. L'attenzione massima viene portata alle parole tra Deidda e Lorenzo Mancini, presidente Aquarno nel luglio 2018: si parla del keu usato nei sottofondi stradali, come nella 429 nell'Empolese Valdelsa.

19 aprile 2021 La Cgil si fa sentire a Santa Croce: la prima manifestazione in piazza Matteotti porta decine di persone e di sindacalisti. Si chiede sicurezza per i lavoratori.

Assemblea permanente No Keu (foto gonews.it)

19 aprile 2021 C'è una parte di Empolese Valdelsa che non ci sta e vuole vederci chiaro, saperne di più sul proprio territorio e sulla propria salute. Un embrione delle proteste che nasceranno in seguito si nota a Molin Nuovo.

20 aprile 2021 C'è anche la Valdera nel calderone, si parla pure di Peccioli.

20 aprile 2021 Una coltre di silenzio cala sui diretti interessati, i cui telefoni o pc sono stati sequestrati. Assoconciatori squarcia il silenzio con un comunicato: "Acclareremo la nostra estraneità".

21 aprile 2021 Per la prima volta parla alla stampa Ledo Gori.

21 aprile 2021 Sono giorni ricchi di notizie e novità. Il ministro Cingolani parla di rifiuti tossici sotto l'aeroporto di Pisa.

21 aprile 2021 Viene annunciata una manifestazione di protesta sulla Sr429.

22 aprile 2021 I primi indagati non rispondono al giudice. I legali si presentano dal gip Antonella Zatini per far mettere a verbale che i loro clienti rimarranno in silenzio. Una mossa in attesa di studiare meglio le carte.

23 aprile 2021 Sono anche i giorni in cui Arpat comincia a esaminare i pozzi delle famiglie residenti lungo la 429.

(foto gonews.it)

24 aprile 2021 La manifestazione sulla 429 richiama moltissime persone. Grandi e piccini sfilano nella zona di Sant'Andrea. Nasce l'assemblea permanente ‘No Keu’.

25 aprile 2021 La prima uscita pubblica di Giulia Deidda, sindaca santacrocese, avviene per l'anniversario della Liberazione. L'opposizione a Santa Croce chiede a gran voce le dimissioni, il PD difende strenuamente Deidda.

26 aprile 2021 Si avvina con Arpat la campagna di controllo delle acque dei pozzi privati collocati in prossimità delle aree interessate dal potenziale inquinamento dovuto all’utilizzo dei materiali contenenti il keu.

27 aprile 2021 L'inchiesta keu tocca Empoli. La sindaca Brenda Barnini risponde sull'argomento in consiglio comunale: "Al lavoro per allacciamento all'acquedotto delle famiglie".

27 e 28 aprile 2021 L'inchiesta keu approda in Consiglio regionale: "La Toscana non è la terra del malaffare e della mafia, non è la terra dei fuochi, non è un territorio sui cui non c'è controllo e dove tutto è lecito".

28 aprile 2021 “Per evitare ogni equivoco e disputa interpretativa, propongo di eliminare dalla legge 20/2006 il contenuto dell'emendamento introdotto il 26 maggio scorso" Giani vuole togliere l'emendamento 'famoso': il primo firmatario fu Andrea Pieroni, consigliere regionale indagato, che secondo l'accusa avrebbe portato il testo in aula "senza conoscerne il significato" per uno scambio di 2-3mila euro per la campagna elettorale.

sequestro keu

29 aprile 2021 Il controllo dei primi 14 pozzi che si trovano nei pressi del 5° lotto della SR 429 dà esito positivo: non risultano contaminazioni da keu in quanto non sono rilevate tracce di cromo e antimonio.

29 aprile 2021 Deidda riferisce in consiglio comunale sull'inchiesta keu. La situazione si fa bollente, anche se in videoconferenza l'opposizione - a eccezione di Oliveri - abbandona l'aula.

30 aprile 2021 Molte forze politiche arrivano a Santa Croce per manifestare, tra queste la Lega. Sono giorni in cui le telecamere nazionali affollano piazza del Popolo. Non ci sono però grosse novità.

5 maggio 2021 Altri cinque pozzi esaminati da Arpat lungo la 429: non ci sono contaminanti.

7 maggio 2021 Vengono ordinati prelievi del terreno sulla 429.

11 maggio 2021 Vengono resi noti i risultati dei primi carotaggi lungo la 429: vengono raccolti campioni di materiale di colore nero.

14 maggio 2021 Novità giudiziarie: revocati i domiciliari a Gliozzi di Assoconciatori. Stop al carcere per Lerose.

17 maggio 2021 In Consiglio regionale iniziano i lavori della commissione d'inchiesta sulle infiltrazioni mafiose.

18 maggio 2021 Arrivano i primi risultati dei controlli Arpat.

19 maggio 2021 Voto unanime in commissione ambiente in Regione per abrogare il famoso emendamento. Sarà abrogato del tutto una settimana dopo.

26 maggio 2021 La commissione in consiglio regionale propone di ascoltare Rossi e non solo, oltre a sopralluoghi nei posti toccati dalla vicenda.

29 maggio 2021 Al grido di 'come ci siamo conciati' ecco un presidio No keu a Santa Croce sull'Arno. Presente anche il nipote di Borsellino, Claudio Fiore: "Se ognuno di noi fa la sua parte, l'infiltrazione mafiosa è molto più difficile".

10 giugno 2021 Al mattino filtrano novità sconcertanti: sotto la 429 sarebbero presenti infatti quantità enormi di agenti inquinanti. Non c'è conferma ufficiale.

10 giugno 2021 Va in scena un concitato incontro di Barnini coi residenti della 429 a Sant'Andrea. "Non è arrivata ancora nessuna nota ufficiale sulle analisi" dice la sindaca.

13 giugno 2021 L'ex presidente di Assoconciatori Franconi lascia i domiciliari. Pochi giorni prima era uscito pure Maccanti.

14 giugno 2021 Ci sono novità importanti da Arpat riguardo le verifiche lungo la 429.

25 giugno 2021 Le analisi lungo la 429 fanno filtrare altre notizie incredibili: dalle prime analisi il cromo supera di 26 volte il limite nei test.

(foto gonews.it)

29 giugno 2021 La sindaca di Empoli Brenda Barnini interviene dopo le notizie relativa a una relazione preliminare depositata in procura a Firenze, relativa a cinque campionamenti eseguiti all'altezza del cavalcavia ferroviario nel territorio del Comune di Empoli, lungo il tracciato della la Strada Regionale 429, alla ricerca di sostanza nocive che sarebbero state usate come sottofondo stradale.

1 luglio 2021 Nuove indagini sul percorso del lotto V, viene intimata la bonifica di un terreno contaminato dal cromo.

2 luglio 2021 Arpat crea gruppo di lavoro per coordinare la attività.

6 luglio 2021 Assoconciatori cambia la governance, non c'è più nessuno della vecchia guardia. Caporale nuovo presidente, ma è ad interim.

17 luglio 2021 Paolo Tedeschi diventa il nuovo capo di gabinetto al posto di Ledo Gori.

24 luglio 2021 Aquarno cambia, Ilaria Nieri nuova presidentessa. C'è una nuova formazione 'epurata' dalle persone indagate per il keu.

15 settembre 2021 Cinque mesi dopo, le domande sono sempre molte: i residenti chiedono lumi.

28 settembre 2021 Le analisi confermano le ipotesi della Procura, c'è il keu sotto la Sr429. I valori di cromo sarebbero superiori di cinquanta volte rispetto a quanto fissato dalla legge.

29 settembre 2021 Giungono da Arpat novità sulla 429: solo il rilevamento stradale sarebbe inquinato.

12 ottobre 2021 Sono i giorni dei teloni. I lavori consistono nella realizzazione di una copertura impermeabile con idonei teli in PVC della scarpata del rilevato della rampa nord del cavalcaferrovia della SR429 in zona Molin Nuovo.

13 ottobre 2021 La bottiglietta di Giani diventa protagonista. Un giornalista della trasmissione di La7 con Giletti incontra Giani e gli dà una bottiglia con l'acqua dei pozzi privati delle famiglie sulla 429. Giani non la beve, perché non vuole il giornalista come intermediario. Anche Pieroni e Deidda vengono contattati. Il sensazionalismo della trasmissione di Giletti finisce nel mirino.

14 ottobre 2021 Il giorno dopo, novità. "La falda acquifera è pulita, è stato accertato con i campionamenti e le analisi di Arpat sulla falda e sui pozzi privati". A parlare è Monia Monni, assessora regionale all'ambiente.

10 novembre 2021 Assoconciatori ha una nuova guida: è Ezio Castellani. Il cda è nuovo.

15 novembre 2021 A porte chiuse, senza media, Giani incontra i residenti lungo la 429: ""La Regione opererà le bonifiche necessarie per rendere sicuro il territorio a tutela della salute della popolazione".

19 novembre 2021 Polemiche in Toscana per il nuovo incarico di Ledo Gori a Viareggio.

23 dicembre 2021 Sono tantissimi gli eventi, i comunicati, i discorsi politici sul keu in questi mesi. Abbondano anche i flash mob: il più clamoroso è a Empoli a pochi giorni dal Natale.

29 dicembre 2021 Nella conferenza di fine anno il sindaco di Empoli Brenda Barnini commenta la vicenda: "Per essere sicuri di non avere a che fare con la criminalità organizzata non bastano solo le leggi, serve una 'distanza' da determinate circostanze"

4 gennaio 2022 A Avane, poco fuori Empoli, spunta un murale con Braccio di Ferro che fa riferimento proprio al keu.

(Foto gonews.it)

18 gennaio 2022 Francesco Lerose, imprenditore già arrestato per l'inchiesta keu, è di nuovo alla ribalta: gli vengono sequestrati beni per cinque milioni di euro.

16 febbraio 2022 Accordo tra Arpat, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, ed il Dipartimento di Scienze della Terra (DST) dell’Università di Pisa per approfondire attraverso particolari analisi e campionamenti, la qualità delle acque e dei terreni ed eventuali contaminazioni legate alla dispersione di aggregato riciclato contenente keu. Viene messa in campo una indagine tridimensionale nell'area del tracciato della Srt 429 nuova interessata dal keu, per vedere se altre parti oltre al fondo stradale è interessato dal materiale inquinante.

2 marzo 2022 Commissione infiltrazioni mafiose in Toscana, in Consiglio regionale due relazioni chiudono i lavori.

25 marzo 2022 Si chiudono le indagini per tredici persone: alcuni sono ritenuti vicini alla cosca Gallace di Guardavallo, nel Catanzarese, oltre a due imprenditori di un'azienda del Mugello e un dipendente della Regione Toscana, che all'epoca dei fatti lavorava per il Genio Civile del Valdarno Superiore.

13 aprile 2022 La direzione Ambiente ed Energia, Settore Servizi Pubblici locali, Energia, Inquinamenti e Bonifiche della Regione Toscana richiede un approfondimento delle indagini geognostiche (che mirano a indagare le caratteristiche tecniche dei terreni e delle rocce) in corrispondenza del lotto V della nuova Srt 429, nel comune di Empoli, compreso tra la rotatoria di Brusciana e l’opera di scavalco della ferrovia Empoli.

14 aprile 2022 Passano quasi 365 giorni e Brenda Barnini, sindaca di Empoli, fa il punto della situazione. La questione sentita come più importante riguarda le condutture idriche per le famiglie che abitano nell'area di Piangrande, vicino a dove sono state trovate le terre 'nere' contaminate dagli scarti di depurazione delle lavorazioni delle concerie.



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina